15:01 24 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
2111
Seguici su

Le ultime azioni dell'attuale amministrazione degli Stati Uniti mostrano che Washington sta facendo di tutto per non essere vincolata da alcun obbligo multilaterale, ha detto sabato il Ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

"Hai già elencato una serie di recenti mosse dell'amministrazione statunitense, che mostrano una cosa: la sua intenzione di fare tutto il possibile per non essere vincolata da alcun obbligo internazionale multilaterale", ha detto Lavrov al canale televisivo Rossiya.

Il massimo diplomatico russo ha affermato che le sanzioni imposte da Washington lo dimostrano.

"Quando gli Stati Uniti decidono che la Cina è una minaccia perché vende troppo agli Stati Uniti comprando invece troppo poco, gli americani impongono restrizioni sulle importazioni dal paese. Quando gli Stati Uniti decidono che l'Iran, sebbene stia facendo tutto ciò che è stato concordato sotto il JCPOA [il Piano d'azione globale congiunto], tuttavia si comporta male, allora vengono imposte sanzioni contro Teheran", ha detto Lavrov.

Il ministro degli Esteri ha aggiunto che Washington sta usando la stessa strategia contro il Venezuela.

In precedenza il viceministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov aveva riferito che gli Stati Uniti avevano rinunciato alla proposta di aggiungere la Cina ai colloqui sul Nuovo Trattato per la riduzione delle armi strategiche (New START), ma hanno posto altre condizioni con i negoziati ancora bloccati.

Tags:
Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Sergej Lavrov, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook