02:45 18 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
131
Seguici su

Il ministro dell'agricoltura irlandese si è dimesso questo venerdì per aver danneggiato l'"impegno nazionale nella lotta contro il COVID-19" , dopo la partecipazione ad un evento pubblico.

Il ministro dell'Agricoltura irlandese, Dara Calleary, ha pagato a caro prezzo la partecipazione ad una cena, organizzata dalla società di golf del parlamento in un hotel. L'evento, a cui hanno preso parte circa 80 persone, ha suscitato l'indignazione pubblica e Calleary ha rassegnato le sue dimissioni da ministro. 

Il governo irlandese ha infatti imposto delle rigide norme per il contenimento dei contagi, tuttora in vigore, che vietano riunioni con un numero di persone superiore a sei. Sulla cena, a cui ha preso parte anche il commissario europeo per il commercio Phil Hogan, sta indagando la polizia per violazione delle norme anti-covid. 

Calleary si è scusato con il popolo irlandese per aver preso parte all'evento e aver arrecato un danno all'impegno collettivo nella lotta contro il coronavirus. 

"Voglio scusarmi con tutti, ho danneggiato lo sforzo nazionale per cercare di affrontare COVID", ha detto Calleary alla sua stazione radio locale, Midwest Radio. "Desidero scusarmi senza riserve con tutti. Chiediamo molto a tutti in questo momento difficile. Offro anche queste scuse e il mio sincero rammarico ai miei colleghi del governo", ha scritto su Twitter.

​Il primo ministro Micheál Martin ha accettato le sue dimissioni, sottolineando che Calleary ha preso la decisione giusta per il paese e che l'evento non avrebbe mai dovuto andare avanti.

 

Tags:
Coronavirus, Irlanda
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook