14:48 24 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
269
Seguici su

Gli esperti non credono che il blogger Alexei Navalny abbia subito un avvelenamento, i medici conoscono la sua diagnosi quasi completa ma non possono ancora divulgarla, ha detto ai giornalisti Anatoly Kalinichenko, vice primario dell'ospedale di emergenza n. 1 di Omsk.

Il vice primario dell'ospedale di emergenza n. 1 di Omsk Anatoly Kalinichenko ha affermato che, dopo le prime 24 ore di trattamento, l’ampia osservazione clinica, gli esami, i laboratori e la diagnostica strumentale “ora abbiamo praticamente una diagnosi completa".

"Al momento la diagnosi è avvelenamento? - probabilmente questo rimane da qualche parte tra i nostri sospetti subconsci, ma non crediamo che il paziente abbia subito avvelenamento”, ha detto il medico.

Giovedì, l'aereo su cui Navalny volava da Tomsk a Mosca, è atterrato con urgenza a Omsk a causa del malore dell’oppositore. È stato ricoverato all'ospedale di pronto intervento n. 1 e il ministero della sanità regionale ha riferito che il paziente è stato sottoposto a terapia intensiva. L'addetta stampa del Fondo per la Lotta contro la Corruzione (FBK) Kira Yarmysh, aveva precedentemente suggerito che Navalny avesse un avvelenamento tossico, e che il blogger fosse in coma. L'ospedale ha detto che l'avvelenamento è solo una delle possibili cause delle condizioni di Navalny e che il ricoverato sta ricevendo tutta l'assistenza necessaria. Kalinichenko questa mattina ha detto che gli studi che sono già stati eseguiti non hanno rivelato alcun veleno o traccia della loro presenza nel sangue o nelle urine del paziente.

Chi è Aleksey Navalny

Aleksey Navalny, 44 anni, fondatore del Fondo Anti Corruzione, (FBK) è stato fermato diverse volte dalle forze dell'ordine ed ha scontato una pena detentiva nel luglio 2013 per appropriazione indebita.

Nel dicembre 2016 lo stesso Navalny ha annunciato la propria intenzione di candidarsi alle elezioni presidenziali del 2018 ma la sua candidatura non è stata accettata dalla Commissione Elettorale Centrale, a causa delle sue pendenze penali precedenti.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook