11:40 19 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 81
Seguici su

Così come altri leader mondiali prima di lui, il presidente della Moldovia ha annunciato di essere pronto a testare su se stesso l'efficacia del primo vaccino russo contro il coronavirus, Sputnik V.

Il presidente della Moldavia Igor Dodon ha riferito quest'oggi di essere pronto a provare per primo il vaccino russo contro il coronavirus, auspicandosi che il preparato sia presto disponibile per tutti i cittadini Moldavi.

"Ho parlato con i colleghi russi a proposito del vaccino contro il coronavirus che ora è in fase sperimentale, quando ne ho parlato in Moldavia, ho visto molte persone scettiche. Per questo vorrei dirvi che sono pronto ad essere il primo dei cittadini moldavi a provare su se stesso il vaccino russo", ha scritto Dodon sulla propria pagina Facebook.

In seguito Dodon ha riferito che farà di tutto, affinché il vaccino possa essere portato in Moldavia nel prossimo futuro.

Fino ad oggi nella Repubblica di Moldavia sono stati registrati 31.937 casi di coronavirus, a fronte di un numero di vittime pari a 921.

Il vaccino russo Sputnik V

Il vaccino Sputnik V, la cui registrazione è stata annunciata lo scorso 11 agosto dal presidente Vladimir Putin, è stato sviluppato congiuntamente dall'Istituto di ricerca Gamaleya e dal Ministero della Difesa della Federazione Russa.

I test clinici sul primo vaccino russo per il coronavirus sono iniziati il 18 giugno e hanno visti impegnati 38 volontari, che hanno sviluppato immunità al virus e sono stati dimessi il 15 e il 20 luglio scorsi.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook