20:39 29 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
3016
Seguici su

Trump si è detto sicuro che, in caso di sua rielezione, l'Iran si troverà in una situazione tale da chiedere in tempi rapidi un accordo a Washington.

Il presidente americano Donald Trump, nel corso di un briefing con i giornalisti alla Casa Bianca, ha annunciato di aver incaricato il segretario di Stato Mike Pompeo di notificare alle Nazioni Unite l'intenzione da parte degli Stati Uniti di ripristinare tutte le sanzioni virtualmente sospese nei confronti dell'Iran.

Nel suo discorso l'attuale inquilino della Casa Bianca ha definito gli Accordi di Vienna del 2015 (PACG), che prevedono un allentamento della pressione su Teheran in cambio della promessa da parte di quest'ultima di attenersi a strette limitazioni sullo sviluppo di un programma nucleare, un prodotto della "politica estera fallimentare targata Obama-Biden".

Trump ha poi sostenuto che il denaro ottenuto dall'Iran nel periodo di maggiore allentamento della tensione avrebbe permesso alla Repubblica Islamica di finanziare gruppi terroristici in Medio Oriente, tra cui anche al-Qaeda.

Il tycoon si è quindi detto certo che, in caso di rielezione, l'Iran si troverà in una posizione così sfavorevole da trovarsi costretto a chiedere un nuovo accordo a Washington nel giro di un mese:

"Se e quando vincerò le elezioni, entro il primo mese l'Iran sarà messo talmente male da venire da noi di corsa a chiedere un nuovo accordo", ha proseguito Trump.

Il leader americano ha quindi rinnovato il proprio impegno politico a far sì che la Repubblica Islamica non si doti mai di un arma nucleare:

"Segnatevelo: l'Iran non avrà mai un'arma nucleare", è stata la promessa del numero uno della Casa Bianca.

In conclusione Trump ha rimarcato l'importanza per tutto il Medio Oriente del "buonissimo accordo raggiunto con gli Emirati Arabi Uniti e Israele (sulla pace tra i due paesi, ndr)", affermando che altre nazioni, quali l'Arabia Saudita, "hanno intenzione di firmare quell'accordo"

"Vedo che molti paesi stanno entrando rapidamente e quando ci saranno tutti, alla fine anche l'Iran entrerà. Ci sarà la pace in Medio Oriente.
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook