04:59 23 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
11028
Seguici su

Svetlana Tikhanovskaya si trova attualmente in Lituania, dove si è recata in seguito all'esito delle elezioni presidenziali.

La candidata alla presidenza della Repubblica di Bielorussia, Svetlana Tikhanovskaya, si è rivolta con un messaggio al Consiglio d'Europa.

Nel suo discorso ha esortato i leader dei Paesi europei a non riconoscere i risultati delle elezioni tenutesi lo scorso 9 di agosto:

"Le persone scese in piazza per difendere il proprio voto nelle città di tutta la Bielorussia sono state orribilmente pestate, private della libertà e sottoposti a tortura da un regime aggrappato al potere. Centinaia sono i feriti e almeno due persone hanno perso la vita. E' questo ciò che sta succedendo proprio ora nel centro dell'Europa", sono state le parole della Tikhanovskaya.

La principale candidata d'opposizione ha quindi affermato che il Consiglio di coordinamento nazionale della Bielorussia potrà così indire delle nuove elezioni presidenziali alle quali potranno presenziare anche degli osservatori internazionali.

La situazione in Bielorussia

Il 9 agosto si sono tenute le elezioni presidenziali in Bielorussia. Secondo la Commissione elettorale centrale Alexander Lukashenko ha totalizzato l'80,1%, seguito da Svetlana Tikhanovskaya con il 10,12%.

Da più di una settimana nel Paese si tengono proteste non autorizzate contro i risultati del voto. Secondo i dati diffusi dal Ministero degli Affari Interni, nel corso delle manifestazione la polizia ha operato 6700 arresti, centinaia di persone sono rimaste ferite durante i disordini, tra cui circa 120 funzionari di sicurezza, e tre manifestanti sono deceduti.

Nella giornata di martedì la Bielorussia ha comunicato di aver messo in stato di pronto intervento le truppe sul confine occidentale.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook