22:05 21 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
1120
Seguici su

Il top manager della società United Engine Corporation (UEC), arrestato a Napoli l'anno scorso, Alexander Korshunov, per cui era stata avanzata una richiesta di estradizione negli Stati Uniti da parte delle autorità americane, è rientrato in Russia, ha detto ai giornalisti l'avvocato del cittadino russo Giandomenico Caiazza.

"Korshunov è tornato a Mosca nell'ultimo sabato di luglio. Era accompagnato dalla polizia russa in qualità di persona arrestata", ha detto l'avvocato.

Korshunov era stato arrestato il 30 agosto all'aeroporto di Napoli su richiesta degli Stati Uniti, che lo accusano di spionaggio industriale insieme a un ex dipendente della filiale italiana della società americana GE Aviation.

Korshunov è un top manager della società United Engine Corporation, che fa parte del gruppo Rostec, coinvolta nello sviluppo del motore aeronautico PD-14. Secondo gli americani, i segreti industriali statunitensi di cui Korshunov è sospettato di essersi appropriato sono stati usati per sviluppare vari motori, incluso il PD-14 per l'aereo MS-21.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook