13:58 24 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
795
Seguici su

L'ex consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti John Bolton afferma che il presidente Donald Trump potrebbe cercare di aumentare il suo appeal presso gli elettori in vista delle elezioni di novembre facendo uscire il paese dalla NATO.

Bolton, un falco che Trump ha licenziato con un tweet a settembre, ha detto al quotidiano spagnolo 'La Razon' che la possibilità di una "sorpresa di ottobre" è molto reale.

"Avrebbe a disposizione un quarto incontro al vertice con [il leader nordcoreano] Kim Jong Un per dichiarare la pace nella penisola coreana e porre fine al loro programma di armi nucleari? Non che succederebbe, ma lo dichiarerebbe. Potrebbe decidere di ritirare tutte le forze statunitensi dall'Afghanistan anche prima delle elezioni? Potrebbe annunciare la sua intenzione di ritirarsi dalla NATO?", ha ipotizzato.

Bolton ha detto che non voterà né per Trump né per il suo rivale democratico, Joe Biden. Ha affermato che l'attuale presidente non comprendeva l'oggetto di molti accordi che stava firmando, ma faceva affidamento sul suo "istinto di pancia" per fare scelte politiche.

Trump ha reso noto l'interesse a ritirarsi dalla NATO durante la sua campagna presidenziale del 2016, ma dopo il suo insediamento ha affermato che gli Stati Uniti avrebbero protetto i loro alleati nel caso in cui venga invocato l'articolo V. Nel 2018, Trump avrebbe espresso più volte in colloqui privati il desiderio che gli Stati Uniti abbandonassero l'alleanza.

John Bolton è stato il 27° consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti dal 2018 al 2019. Il 10 settembre 2019, Trump ha twittato di averlo informato che i suoi "servizi non sono più necessari", citando molti disaccordi tra di loro.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook