23:51 24 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (118)
2281
Seguici su

Il presidente russo Vladimir Putin aveva in precedenza annunciato la registrazione del primo vaccino al mondo contro il nuovo coronavirus dopo che i primi test sull'uomo, inclusa sua figlia, avevano mostrato risultati incoraggianti dal punto di vista dell'efficacia e della sicurezza.

La produzione del preparato russo anti-Covid è già iniziata: nel Paese è prevista la produzione di circa 500 milioni di dosi nei primi 12 mesi.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha auspicato che il vaccino sviluppato dall'Istituto di Ricerca russo "Gamaleya" sia efficace, tuttavia ha notato che i vaccini americani in fase di elaborazione dovranno essere sottoposti a test molto più stringenti per ricevere il via libera alla produzione di massa.

"Speriamo che funzioni. Hanno tagliato alcuni test e riteniamo sia importante passare sotto il torchio. Abbiamo numerosi vaccini su cui pensiamo che funzioneranno, ma vogliamo superare il sistema di test", ha detto Trump.

Il presidente americano si è inoltre vantato della presenza di diverse varianti di vaccino in fase di sviluppo a livello nazionale in procinto di entrare nelle fasi avanzate dei test, promettendo allo stesso tempo di fare un annuncio in merito "in un futuro non troppo lontano". Ha inoltre fatto riferimento ai progressi compiuti nelle terapie legate al trattamento dell'infezione del nuovo coronavirus.

Vaccino russo

Il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato l'11 agosto che l'Istituto di Ricerca "Gamaleya" aveva registrato il primo vaccino contro il COVID-19 e che la sua produzione sarebbe iniziata a breve. Secondo il ministero della Salute, almeno cinque Paesi produrranno il vaccino, denominato Sputnik V, con una produzione prevista di 500 milioni di dosi nel primo anno.

Diversi Paesi, tra cui Brasile, Serbia, Uzbekistan, Filippine e Israele, hanno già espresso interesse di vario grado per il farmaco rivoluzionario, nonostante la massiccia campagna dei media del mainstream occidentale, che cercano di mettere in cattiva luce il preparato russo, discreditandone la sicurezza e l'efficacia.

Tema:
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (118)
Tags:
Coronavirus, vaccino, USA, Russia, Donald Trump
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook