20:46 29 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
2195
Seguici su

Ancora tensione a Minsk. Il corrispondete di Sputnik Belarus riferisce che agenti dei reparti antisommossa della polizia sparano alle persone che dai balconi indicano ai manifestanti in strada dove scappare per rifugiarsi dalle cariche .

A Minsk le forze speciali OMON hanno aperto il fuoco con fucili a pompa contro le persone che tentavano di aiutare i manifestanti gridando dai balconi, riferisce Sputnik Belarus.

La segnalazione riportata dal corrispondete di Sputnik Belarus arriva dal quartiere della stazione metro Hrusauka, situato nella periferia sud-ovest della capitale bielorussa.

Dopo che un gruppo di manifestanti si era radunato in strada, sul posto è arrivato un autobus con gli agenti della polizia militare. La presenza delle forze dell'ordine ha costretto gli accorsi ad allontanarsi.

Mentre i manifestanti stavano fuggendo, alcune persone dai balconi comuni dei palazzi vicini gridavano loro dove nascondersi. A quel punto i poliziotti hanno iniziato a sparare contro i balconi di queste persone.

Le proteste dopo il voto in Bielorussia

L'ondata di proteste in Bielorussia è scoppiata all'indomani delle elezioni presidenziali che hanno visto la riconferma con l'80% dei voti del presidente uscente Lukashenko.

La candidata dell'opposizione Svetlana Tikhanovskaya ha ottenuto il 10%: secondo il comitato elettorale di quest'ultima i dati dello spoglio sono stati falsificati. Tikhanovskaya attualmente si trova in Lituania ed ha rivolto nelle scorse ore un appello al rispetto della legge e dell'ordine pubblico. Intanto, le proteste continuano.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook