02:23 28 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (96)
1101
Seguici su

Qualsiasi vaccino sicuro ed efficace sarà un bene comune, hanno affermato a Sputnik esperti tecnici dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

"L'OMS è al corrente del fatto che il vaccino contro COVID-19 è stato inserito nel registro statale dei medicinali della Federazione Russa, come è stato annunciato l'11 agosto. L'OMS accoglie con favore tutti i progressi nella ricerca e nello sviluppo di un vaccino contro COVID-19 (...) invita ad un accesso rapido, giusto ed equo a tali vaccini in tutto il mondo", sottolinea l'organizzazione.

In precedenza l’OMS aveva dichiarato che il vaccino russo contro il coronavirus sarebbe sottoposto ad "attenti esami e valutazioni di tutti i dati richiesti sulla sicurezza e l'efficacia" per rilevare se esso corrispondi agli standard internazionali.

Oggi, 12 agosto, il ministro della Salute russo Mikhail Murashko ha dichiarato che la prima partita del vaccino sarebbe rilasciata per la vaccinazione di medici che fanno parte dei gruppi di rischio entro due settimane.

Il percorso di sviluppo del vaccino russo

Il vaccino è stato sviluppato congiuntamente dall'Istituto di ricerca Gamaleya e dal Ministero della Difesa della Federazione Russa.

I test clinici sul primo vaccino russo per il coronavirus sono iniziati il 18 giugno e hanno visti impegnati 38 volontari, che hanno sviluppato immunità al virus e sono stati dimessi il 15 e il 20 luglio scorsi.

Tema:
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (96)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook