20:37 29 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
212
Seguici su

In conferenza stampa il numero uno della Casa Bianca ha reso noto l'accordo con la compagnia farmaceutica Moderna.

Il governo degli Stati Uniti ha annunciato di aver raggiunto un accordo da 1,525 miliardi di dollari con la compagnia Moderna per l'acquisto di 100 milioni di dosi del vaccino sperimentale contro il Covid-19.

Ad annunciarlo è stato il presidente Donald Trump in conferenza stampa, specificando che l'intesa permetterà di distribuire 100 milioni di dosi del vaccino.

"Il governo federale sarà proprietario di queste dosi del vaccino, lo compreremo", sono state le parole del tycoon.

Sul vaccino di Moderna sono ancora in corso studi clinici atti a verificare l'efficacia del preparato e la sicurezza del suo utilizzo.

Nelle ultime ore negli USA sono stati registrati 53.029 nuovi casi di infezione da Covid-19, portando a 5.138.850 milioni il numero dei contagiati, a fronte di 164.480 vittime.

Il vaccino russo contro il Covid-19

Nella giornata di ieri il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato la registrazione del primo vaccino russo, denominato Sputnik V, per il Covid-19.

Il preparato è stato sviluppato congiuntamente dall'Istituto di ricerca Gamaleya e dal Ministero della Difesa della Federazione Russa.

I test clinici sono iniziati il 18 giugno e hanno visti impegnati 38 volontari, che hanno sviluppato immunità al virus e sono stati dimessi il 15 e il 20 luglio scorsi.

La produzione di massa del nuovo preparato ha già avuto inizio presso il complesso industriale farmaceutico della AFK Sistema Binnopharm e ci si aspetta che nel primo anno vengano prodotti circa 500 milioni di dosi.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook