12:14 19 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
Le proteste in Bielorussia dopo le elezioni presidenziali (96)
7110
Seguici su

Dalla Lituania, dove si trova attualmente, la candidata alla presidenza Bielorussa si è rivolta alla nazione.

La candidata alla presidenza della Bielorussia Svetlana Tikhanovskaya ha esortato la popolazione del suo Paese a non scendere in piazza, a comportarsi in maniera ragionevole e a rispettare la legge.

"Bielorussi, vi invito ad essere ragionevoli e al rispetto della legge, non voglio né sangue né violenza. Vi chiedo di non opporvi alla polizia, a non scendere in piazza, per non mettere in pericolo le vostre vite. Abbiate cura di voi e dei vostri cari", ha riferito la Tikhanovskaya.

Nella mattinata odierna in una nota il ministro degli Esteri lituano ha riferito che Svetlana Tikhanovskaya si trova in Lituania.

Le elezioni presidenziali in Bielorussia

Le elezioni presidenziali si sono svolte in Bielorussia il 9 agosto e il presidente uscente Aleksander Lukashenko, secondo i dati del Comitato elettorale centrale, ha vinto con circa l’80% dei voti.

Domenica sera sono iniziate proteste di massa non autorizzate in diverse città della Bielorussia. I manifestanti nel centro di Minsk hanno eretto barricate fatte di bidoni della spazzatura.

La polizia ha lanciato contro alcuni manifestanti gas lacrimogeni, idranti e granate assordanti e li ha allontanati dal centro della città.

Tema:
Le proteste in Bielorussia dopo le elezioni presidenziali (96)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook