23:34 29 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
197
Seguici su

Il Consiglio dei Ministri del Libano si è dimesso in blocco. La notizia è stata data dal ministro della Sanità dopo la riunione odierna.

"Il primo ministro libanese Hassan Diab annuncerà presto le dimissioni di tutto il nostro governo", ha detto ai giornalisti il ministro della Sanità del paese Hamad Hassan, lasciando il palazzo Grand Serail, la sede del governo.

"Sì, il governo rassegna le dimissioni", cita Hassan il canale televisivo LBCI.

Subito dopo la fine della riunione di governo, l’emittente ha riferito che ha rassegnato le dimissioni il vice premier e ministro della Difesa, Zeina Akar, la prima donna nel mondo arabo a ricoprire il ruolo di capo di un dicastero militare.

Il discorso alla nazione del premier Hassan Diab è atteso intorno alle ore locali 19:30.

Tuttavia, la dichiarazione del ministro della Salute non significa l’annuncio ufficiale delle dimissioni del governo. Una dichiarazione ufficiale a riguardo dovrebbe essere rilasciata nel discorso del primo ministro.

La devastante esplosione, che ha avuto luogo il 5 agosto, causando immensi danni materiali, nonché morti e feriti, sta avendo ripercussioni anche sull’attuale governo. 

In seguito all’esplosione nel paese sono scoppiate le manifestazioni anti-governative che hanno portato all'occupazione di alcuni ministeri sabato scorso. Ieri, il 9 agosto, hanno annunciato la decisione di dimettersi il ministro dell'Informazione del paese Manal Abdel Samad ed il ministro dell'Ambiente e dello sviluppo amministrativo Damianos Kattar. Nella giornata di oggi aveva già presentato le dimissioni anche il ministro della Giustizia, Marie Claude Najm.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook