20:40 29 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 021
Seguici su

Il corrispondente di Sputnik Belarus Evgeny Oleynik, è stato arrestato ieri durante i disordini a Minsk. Vittima di pestaggio da parte della polizia, ha raccontato i dettagli della sua esperienza.

"Sono stato arrestato verso le 6 del mattino. La manifestazione si era conclusa verso le quattro e mezza del mattino, cioè sono stato arrestato 2 ore e mezza dopo la fine della manifestazione in un'altra parte della città".

“Quando sono finito per terra mi hanno tirato un pò di calci, poi mi sono rannicchiato per proteggermi. E’ stato doloroso, ma è stato peggio quando ci hanno fatti sedere sulle sedie tenendo la testa in giù all’altezza delle ginocchia. Non ci permettevano di cambiare posizione, forse per non permetterci di vedere i volti di chi ci aveva fermati”.

Alla domanda sul motivo per cui erano stati arrestati, i funzionari della sicurezza hanno risposto che "il dipartimento di polizia lo scoprirà" e l'atteggiamento nei confronti dei fermati, ha riferito il corrispondente, "era come con il bestiame".

"Quando ho detto che ero un giornalista di Sputnik Bielorussia, sono stato colpito alla testa con il mio cellulare... Avevo scritto tante volte sulle forze dell’ordine, ma non mi era capitato mai di vedere un atteggiamento del genere”.

"Prima di partire abbiamo dovuto firmare il verbale sulla partecipazione a una manifestazione non autorizzata, che eravamo d’accordo e che avremmo dovuto attendere il processo. Ho chiesto di essere messo a conoscenza dei capi di accusa – si sono rifiutati”.

Bielorussia - elezioni e scontri tra manifestanti e polizia

Le elezioni presidenziali in Bielorussia si sono tenute nella giornata di ieri domenica 9 agosto e, stando ai dati del Comitato elettorale centrale, hanno visto la vittoria del Presidente uscente Lukashenko.

Dopo la chiusura dei seggi e la lettura degli exit poll che davano Lukashenko intorno all'80% dei consensi, a Minsk ed in altre città del Paese sono scoppiati dei disordini tra i manifestanti e le forze dell'ordine.

In una nota ufficiale il Ministero degli Interni di Minsk ha reso noto che sono oltre 3000 le persone arrestate in seguito agli scontri.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook