04:52 26 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
Le proteste in Bielorussia dopo le elezioni presidenziali (106)
120
Seguici su

La notizia è stata diffusa dal Centro per la tutela dei diritti del cittadino "Vesna". Al momento non ci sono conferme da parte del Ministero degli Interni.

Sono almeno 120 le persone arrestate in Bielorussia dalle forze dell'ordine tra i manifestanti che nella serata di ieri hanno preso parte alle dimostrazioni nella capitale Minsk ed in altri centri del Paese.

A riferirlo è il centro per la tutela dei diritti del cittadino "Vesna", come riporta l'edizione odierna di Sputnik Belarus.

"All'01.00 del 9 agosto (le 00.00 in Italia) a Vesna sono noti i nomi di oltre 120 arrestato nella capitale e nelle varie regioni resi ", si legge in una nota diffusa dal centro su Telegram.

Al momento i canali ufficiali del Ministero degli Interni bielorusso non hanno reso nota la cifra ufficiale delle persone fermate.

Il presidente del Comitato d'inchiesta bielorusso, Ivan Noskevich, ha tuttavia confermato che sono stati aperti dei fascicoli d'inchiesta relativi ai disordini e ai casi di violenza nei confronti dei rappresentanti delle forze dell'ordine.

Le elezioni in Bielorussia

Le elezioni presidenziali in Bielorussia si sono tenute nella giornata di ieri e, stando ai dati del Comitato elettorale centrale, hanno visto la vittoria del presidente uscente Lukashenko, il quale ha raccolto l'80,23% dei consensi.

Dopo la chiusura dei seggi e la lettura degli exit poll che davano Lukashenko avanti all'80%, a Minsk ed in altre città del Paese sono scoppiati dei disordini tra i manifestanti e le forze dell'ordine del Paese.
 



Tema:
Le proteste in Bielorussia dopo le elezioni presidenziali (106)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook