10:05 01 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
203
Seguici su

Il sistema di difesa servirà a proteggere la Corea del Sud dalla minaccia di attacchi con missili a lunga gittata, di cui è dotata la Corea del Nord.

Il Ministero della Difesa sudcoreano ha presentato il piano per il 2021-2025, che contiene il progetto per lo sviluppo di uno scudo antimissile simile all'Iron Dome, il sistema di difesa israeliano. La "cupola" sudcoreana servirà a difendere il Paese dalla minaccia dell'artiglieria a lunga gittata della Corea del Nord. Lo riferisce l'agenzia Yonhap, menzionando un piano presentato dal Ministero della Difesa sudcoreano.

Lo scudo antimissile verrà sviluppato nei prossimi cinque anni e verrà reso operativo entro la fine di questa decade. 

Il piano di difesa 2021-2025 prevede, già nel prossimo anno, anche l'acquisizione di una portaerei leggera, la produzione di un aerei da combattimento (progetto KF-X), la costruzione di sottomarini da 3.600 e 4.000 tonnellate, lo sviluppo di missili aria-terra e anti-nave a lungo raggio, da dispiegare su aerei caccia di fabbricazione nazionale, nonché lo sviluppo di satelliti ultra-piccoli per monitorare la penisola coreana quasi in tempo reale.

Il Ministero della Difesa intende spendere 300,7 trilioni di won (253 miliardi di dollari) per realizzare il programma, di cui 100 trilioni di won saranno assegnati per aggiornare le capacità esistenti.

Tags:
Corea del Nord, Corea del Sud
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook