11:57 19 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
111
Seguici su

Donald Trump una volta ha detto al governatore del Sud Dakota Kristi Noem che voleva diventare il quinto presidente sul Monte Rushmore. Noem ha detto che Trump sembrava essere stato "totalmente serio" riguardo alle sue ambizioni.

Un assistente della Casa Bianca ha chiesto all'ufficio del governatore del Sud Dakota informazioni su come aggiungere un nuovo volto ai presidenti scolpiti sul Mount Rushmore, riferisce il New York Times.

Un funzionario repubblicano a conoscenza della conversazione ha detto al giornale che la Casa Bianca ha contattato l'ufficio di Kristi Noem l'anno scorso. Non era chiaro se il presidente Trump volesse una scultura tutta sua sulla montagna, poiché in passato ha pubblicizzato l'icona conservatrice Ronald Reagan come possibile candidato al monte Rushmore.

Ma quando Trump ha tenuto un discorso per il Giorno dell'Indipendenza al monumento il mese scorso, il governatore Noem lo ha accolto con un modellino del Monte Rushmore con il suo volto inciso su di esso, secondo il rapporto.

Noem, un alleato di Trump che recentemente è stato detto come suo potenziale compagno di candidatura per sostituire Mike Pence, ha già mostrato il fascino di Trump per il Monte Rushmore.

In un'intervista del 2018 con un quotidiano del South Dakota, ha ricordato che Trump le aveva detto che voleva che il suo viso fosse scolpito nella montagna durante il loro primo incontro allo Studio Ovale.

“Ha detto: 'Kristi, vieni qui. Stringimi la mano ", ha raccontato. "Gli ho stretto la mano e ho detto, 'Signor Presidente, dovresti venire in Sud Dakota prima o poi. Abbiamo il Monte Rushmore. "E lui:" Sai che è il mio sogno avere la mia faccia sul Monte Rushmore?"

Noem ha detto che pensava che Trump stesse scherzando e ha riso in risposta, ma "non stava ridendo, quindi era totalmente serio".

Chiunque voglia essere reso eterno nel granito, dovrà probabilmente scegliere un'altra montagna.

Sembra che ci sia un punto a destra di George Washington, dove lo scultore, Gutzon Borglum, inizialmente aveva progettato di collocare Thomas Jefferson.

Tuttavia, dopo quasi due anni di lavoro sul volto di Jefferson, la superficie si è rivelata inadatta e la scultura è stata fatta saltare in aria e poi scolpita alla sinistra di Washington.

Correlati:

Il Consigliere per la Sicurezza di Donald Trump è positivo al COVID-19
Donald Trump ritira gli Usa dall'Organizzazione Mondiale della Sanità
Frank Sinatra "avrebbe odiato" Donald Trump, dice la figlia del cantante
Tags:
Donald Trump
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook