13:47 27 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
160
Seguici su

Gli Stati Uniti lanciarono due bombe atomiche sul Giappone nell'agosto 1945: una su Hiroshima e una su Nagasaki. A oggi, queste sono state le uniche volte in cui le armi nucleari sono state utilizzate in guerra. Il Giappone deve ancora votare o ratificare il Trattato internazionale sulla proibizione delle armi nucleari.

Il sindaco di Nagasaki Tomihisa Taue ha esortato il governo giapponese a impegnarsi per un divieto globale delle armi nucleari.

Parlando domenica a una cerimonia dedicata al 75° anniversario del bombardamento atomico statunitense della città, Taue si è lamentato del fatto che gli Stati in possesso di armi nucleari abbiano fatto marcia indietro sulla loro promessa in merito al disarmo nucleare.

Ha menzionato il ritiro unilaterale degli Stati Uniti dal Trattato INF dell'era della Guerra Fredda con la Russia e i lavori per sviluppare armi nucleari più piccole.

"Di conseguenza, la minaccia dell'uso di armi nucleari sta diventando sempre più reale", ha sottolineato il sindaco.

Ha quindi invitato il governo giapponese a firmare il Trattato sulla proibizione delle armi nucleari e "provvedere alla sua ratifica" il prima possibile, nonché a considerare la creazione di una zona priva di armi nucleari nel nord-est asiatico.

Il trattato è stato adottato nel 2017 da 122 stati membri delle Nazioni Unite, sebbene nessuno degli stati con armi nucleari abbia votato a favore. I Paesi Bassi sono stati l'unico membro della NATO a votare contro l'accordo. Attualmente, 82 nazioni hanno firmato il patto e 44 lo hanno ratificato.

Il Giappone, che per la sua protezione fa molto affidamento sugli Stati Uniti dotati di armi nucleari e che è preoccupato per la minaccia rappresentata dall'oscuro programma nucleare della Corea del Nord, ha scelto di non firmare l'accordo.

Il primo ministro Shinzo Abe stesso si è opposto a un divieto globale di armi nucleari, sebbene insista sul fatto che il suo governo condivide l'obiettivo di eliminare le armi nucleari.

All'inizio di questa settimana, il sindaco di Hiroshima ha chiesto a Tokyo di aderire al trattato in una cerimonia a cui hanno partecipato sopravvissuti alla bomba, noti in Giappone come "hibakusha".

Il 9 agosto 1945, un aereo da guerra statunitense lanciò una bomba al plutonio 239 su Nagasaki, che uccise circa 74.000 persone. Un'altra bomba nucleare sganciata su Hiroshima tre giorni prima ha ucciso 140.000 persone. Entrambi i numeri sono stime dovute all'impatto prolungato del bombardamento. Questi due eventi rimangono le uniche volte in cui un'arma nucleare è stata usata in guerra.

Correlati:

Mattarella su Hiroshima e Nagasaki: ‘Monito a sviluppare pace e sicurezza durature’
Obama non vuole porgere scuse per bombe atomiche USA su Hiroshima e Nagasaki
Usa, sondaggio: per 43% statunitensi giusto bombardare Hiroshima e Nagasaki
Tags:
Bombardamenti su Hiroshima e Nagasaki
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook