02:58 18 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
122
Seguici su

Maria Moroz, capo dell'ufficio elettorale della candidata alla presidenza bielorussa Svetlana Tikhanovskaya, è stata arrestata sabato a Minsk come hanno confermato la candidata e la sua stretta alleata, Olga Kovalkova.

"Sì", ha risposto Tikhanovskaya alla domanda se la Moroz fosse stata incarcerata, mentre la Kovalkova ha detto di essere stata presente durante l'arresto del capo della campagna.

Il canale Telegram della Tikhanovskaya ha condiviso un video dell'arresto della Moroz. Secondo la Kovalkova, il motivo è ancora ignoto.

La candidata alle presidenziali bielorusse Svetlana Tikhanovskaya sabato ha invitato le persone a evitare la violenza in vista del giorno principale delle elezioni presidenziali.

"Bielorussi, che siate civili o indossiate l'uniforme, vi imploro di rifiutare la violenza. Siamo un popolo pacifico. La nostra forza risiede nell'unità e nell'amore per il nostro paese e le nostre famiglie. Noi siamo la maggioranza e non abbiamo bisogno di spargere sangue per le strade delle città", ha detto Tikhanovskaya in un video pubblicato dal suo staff.

Ha aggiunto che la vita di ogni bielorusso è la cosa più preziosa che il paese abbia.

"Per favore, state attenti, abbiate cura di voi, mantenete l'ordine e la calma", ha detto la Tikhanovskaya.

Le elezioni presidenziali sono previste in Bielorussia per domenica, con votazioni anticipate dal 4 agosto. Cinque candidati sono in lizza per la posizione, compreso il presidente in carica, Aleksander Lukashenko.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook