02:55 18 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 51
Seguici su

Non c'è una parola di verità sulla presunta "corruzione" dei talebani da parte della Russia, questo fa parte di una campagna lanciata dagli oppositori al processo di pace in Afghanistan, ha dichiarato in un'intervista con Sputnik Suheil Shahin, rappresentante ufficiale dell'ufficio politico del movimento radicale talebano.

Secondo Suheil Shahin, rappresentante ufficiale dell'ufficio politico del movimento radicale talebano, la presunta collusione con la Russia è un tentativo di sabotare il processo di pace in Afghanistan.

"Loro (gli oppositori del processo di pace) vogliono farci del male, metterci i bastoni tra le ruote", ha detto Shahin in un'intervista telefonica.

Secondo lui, questa "informazione errata e priva di fondamento è stata trasmessa dal Dipartimento per la sicurezza interna di Kabul ad alcuni giornalisti americani ed europei" per "sabotare il processo di pace".

"Non c'è niente in queste pubblicazioni che abbia qualcosa a che fare con la realtà, questa è solo una campagna contro il processo di pace. E respingiamo completamente tutte queste dichiarazioni", ha detto un rappresentante dell'ufficio politico dei talebani.

In precedenza, il New York Times aveva pubblicato un articolo in cui affermava che una certa unità d'intelligence militare russa avrebbe incoraggiato i talebani ad attaccare per denaro i militari della coalizione internazionale in Afghanistan.

Dopo la pubblicazione del materiale da parte del New York Times, l'ambasciata russa a Washington ha riferito che sui social network sono apparse esortazioni per "regolare i conti con i russi" a causa di questo falso articolo. I diplomatici hanno comunicato le informazioni in relazione alle minacce subite alle autorità statunitensi e al Dipartimento di Stato.

Il ministero degli Esteri ha definito questo articolo un falso e il ministro degli Esteri Sergei Lavrov ha collegato queste accuse alla lotta politica interna in vista delle elezioni negli Stati Uniti.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, a sua volta, ha definito l'articolo un "falso" e ha affermato che l'intelligence americana non considera credibili le informazioni del New York Times. Il Pentagono ha anche affermato di non avere prove di "collusione".

Correlati:

Usa mentono sui legami tra Mosca e talebani in Afghanistan - diplomazia russa
I talebani chiedono il rilascio di 600 insorti nella lista nera, combattenti pakistani
Afghanistan, Talebani colpiscono convoglio militare delle forze di sicurezza: 4 morti
Tags:
talebani
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook