00:30 26 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
La devastante esplosione presso il porto di Beirut (61)
1221
Seguici su

Il secondo aereo del ministero russo per le emergenze con aiuti ed esperti è atterrato nella capitale libanese di Beirut, che è stata devastata da un'enorme esplosione martedì, ha detto il ministero.

Il ministero sta inviando cinque aerei a Beirut con un ospedale per aeromobili, medici, soccorritori dell'unità di aeromobili Tsentrospas e un laboratorio di Rospotrebnadzor per rilevare il Covid-19. Il ministero ha osservato che tutti gli specialisti sono dotati di tute speciali e dispositivi di protezione, tenendo conto della situazione epidemiologica.

"Il-76, decollato da Zhukovsky (aeroporto), è atterrato a Beirut alle 22:05 (20:05, Roma)", ha detto il ministero in un comunicato mercoledì scorso.

L'enorme esplosione ha devastato il porto di Beirut martedì sera, provocando almeno 135 morti, circa 5.000 feriti e danneggiando metà degli edifici della città. Dozzine di persone sono ancora disperse.

Le autorità libanesi affermano che l'esplosione è stata probabilmente collegata allo stoccaggio improprio di 2.750 tonnellate di nitrato di ammonio nel porto.

Il governatore di Beirut Marwan Abboud ha affermato che il danno derivante dall'esplosione di Beirut è stimato tra i 10 ei 15 miliardi di dollari.

Tema:
La devastante esplosione presso il porto di Beirut (61)

Correlati:

Trump ribadisce la possibilità che l'esplosione di Beirut sia stata un "attentato"
Beirut, senza porto a rischio sopravvivenza tutto il Libano: le riserve di grano bastano per un mese
Il sindaco di Beirut a Sputnik: "in cielo nuvole intrise di ammoniaca, in strada 300mila sfollati"
Tags:
Libano
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook