16:23 21 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
La devastante esplosione presso il porto di Beirut (60)
213
Seguici su

Questa mattina il presidente francese ha annunciato la sua imminente visita in Libano, fissata per giovedì 6 agosto, in seguito alla doppia esplosione che ha devastato Beirut.

L'Eliseo ha annunciato che giovedì 6 agosto presidente Emmanuel Macron si recherà in Libano per una visita ufficiale, al fine di incontrare "tutti gli attori politici". Lo riferisce AFP, citando una nota della presidenza. La Francia ha proclamato, per mercoledì 5 giugno, una giornata di lutto nazionale. 

Il capo dello stato francese incontrerà il suo omologo libanese Michel Aoun e il primo ministro Hassan Diab, tra gli altri, ha affermato l'Eliseo. Il Consiglio dei ministri libanese ha confermato la visita di Macron.

La Francia manda due arei militari con aiuti

La Francia ha inviato due aerei militari, partiti oggi per consegnare aiuti in Libano. Lo ha reso noto  il ministro della Difesa francese Florence Parly.

"Due aerei militari, un A400M Atlas e un A330 Phenix - decolleranno oggi per consegnare in Libano gli aiuti francezi. A bordo personale del ministero degli Interni, della diplomazia francese e del ministero della Solidarietà e della Salute, oltre a più di 20 tonnellate per sostenere il Libano in questo dramma", ha scritto il ministro su twitter. 

La Francia invierà una un'unità medica di intervento marittimo, circa 55 uomini dei soccorsi,  50 specialisti del salvataggio e del nulla osta e 5 esperti di rischio tecnologico. Come annunciato da Macron questa mattina, verrà inviato un distaccamento del corpo di sicurezza civile e "diverse tonnellate" di attrezzature mediche. 

Il cordoglio della Francia

Parigi ha proclamato una giornata nazionale di lutto per la tragedia che ha investito il Libano. 

Il presidente francese Emmanuel Macron ha espresso un messaggio di "fraterna solidarietà" al popolo libanese, assicurando il sostegno della Francia che ha immediatamente predisposto degli aiuti umanitari.

​"Esprimo la mia fraterna solidarietà al popolo libanese dopo l'esplosione, che ha causato un gran numero di vittime, questa questione a Beirut, e ha causato gravi danni.La Francia ha sempre sostenuto il Libano. Esistono aiuti francesi, che ora vengono trasferiti in Libano", ha detto con un messaggio pubblicato in lingua araba.

​Ha poi assicurato la Francia sta dispiegando un distaccamento di sicurezza civile e diverse tonnellate di attrezzature mediche in Libano. I medici di emergenza raggiungeranno anche Beirut il prima possibile per rafforzare gli ospedali.

"La Francia ha già preso l'impegno", ha evidenziato.

Gli aiuti della Ue

L'Ue si è attivata per inviare uomini e mezzi per supportare il Libano. Lo ha reso noto  il commissario alla gestione delle crisi, Janez Lenarcic.

"Dopo le esplosioni a Beirut e la richiesta di aiuti delle autorità libanesi, la Ue ha attivato il meccanismo di protezione civile e coordinerà l'invio di 100 pompieri. Lavoreranno con le autorità libanesi per salvare vite" ha detto Lenarcic, aggiungendo che "Olanda, Grecia e Repubblica Ceca hanno confermato la partecipazione, mentre Francia, Polonia e Germania hanno già offerto assistenza".

Tema:
La devastante esplosione presso il porto di Beirut (60)
Tags:
Emmanuel Macron, Esplosione, Francia, Libano
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook