01:09 20 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
La devastante esplosione presso il porto di Beirut (61)
2716
Seguici su

Una forte esplosione è stata riportata nella serata di martedì nella zona del porto di Beirut, capitale del Libano. La causa esatta non è stata ancora accertata: imponenti i danni, sale tragicamente il computo delle vittime.

L'esplosione è avvenuta intorno alle ore 18 locali, una colonna di fumo alta più di un centinaio di metri si è alzata verso il cielo della capitale libanese.

Secondo quanto riportato dall'emittente televisiva "Al Majadin" l'esplosione è avvenuta nel blocco 12 del porto, in un capannone dove è stoccato materiale pirotecnico altamente infiammabile.

I residenti locali hanno affermato sui social che l’esplosione è stata talmente forte che in alcune case le finestre sono state distrutte. Prima si è sentita tremare la terra e solo pochi secondi dopo il suono di una forte esplosione.

Secondo le prime ricostruzioni non si tratta di un attacco terroristico.

Si contanto i danni, black out in alcuni quartieri

​In alcune zone della capitale libanese è saltata la corrente, la connessione telefonica funziona a singhiozzo per via dell’esplosione.

L'ufficio del fornitore di energia elettrica libanese a Beirut è stato completamente distrutto.

Dal momento dell’esplosione sono state segnalate centinaia di persone ferite. Per ora non è possibile verificare il numero preciso, in quanto una parte di loro si trovava sulla terraferma, mentre l’altra si trovava su barche nelle vicinanze dell’epicentro dell’esplosione.

 

La rete televisiva LBCI ha riferito che a seguito dell’incidente sono rimaste ferite moglie e figlia del primo ministro libanese Hassan Diab.
Il canale televisivo Al Arabiya ha riportato che il leader del partito politico cristiano democratico Nazar Najarian è stato ucciso dall’esplosione.

Capo intelligence del Libano: non è stato il materiale pirotecnico

Il generale Abbas Ibrahim, comandante della Sicurezza generale libanese, si è recato all'luogo dell'incidente. "Non affrettiamo le cose, per ora non si può affermare che l'esplosione sia stato un atto terroristico", cita le sue parole l'agenzia Al Wataniya.

Ibrahim ha affermato che la versione iniziale dell'esplosione di un magazzino con articoli pirotecnici non corrisponde alla verità.

Le foto da Beirut

  • Nelle strade di Beirut dopo l'esplosione
    © Sputnik . Mikhail Alaeddin
  • Nelle strade di Beirut dopo l'esplosione
    © Sputnik . Mikhail Alaeddin
  • Nelle strade di Beirut dopo l'esplosione
    © Sputnik . Mikhail Alaeddin
  • Nelle strade di Beirut dopo l'esplosione
    Nelle strade di Beirut dopo l'esplosione
    © Sputnik . Mikhail Alaeddin
  • Nelle strade di Beirut dopo l'esplosione
    © Sputnik . Mikhail Alaeddin
  • Nelle strade di Beirut dopo l'esplosione
    © Sputnik . Mikhail Alaeddin
  • Nelle strade di Beirut dopo l'esplosione
    © Sputnik . Mikhail Alaeddin
1 / 7
© Sputnik . Mikhail Alaeddin
Nelle strade di Beirut dopo l'esplosione
L'esplosione sui social

Sui social network  sono stati pubblicati diversi filmati amatoriali che mostrano gravi danni subiti dagli alloggi dei residenti locali.

 

​In diretta da Beirut

In Libano da mesi è in corso una grave crisi economica, e la capitale Beirut è il centro delle proteste della popolazione per l'aumento dei prezzi, la disoccupazione e l'insofferenza verso la classe politica attualmente in carica.

Nuovi messaggi
  • 22:43

    L'ultimo bilancio del ministero della Sanità libanese: 63 vittime ed oltre 3000 feriti

  • 22:31

    Un militare italiano leggermente ferito, Guerini telefona al contingente

    Soldati della missione di pace UNIFIL in Libano (foto d'archivo)

    Esplosione a Beirut: feriti soldati della missione di pace ONU, anche un italiano

    A seguito della potente esplosione avvenuta oggi a Beirut alcuni peacemaker della Forza di Interposizione in Libano delle Nazioni Unite (UNIFIL) sono stati feriti. E' rimasto ferito anche un militare del contingente italiano, ha dichiarato il ministro della Difesa Lorenzo Guerini.
    Leggi tutto
  • 22:27

    Israele offre aiuto al Libano: "è ora di mettere da parte il conflitto"

    Israele ha offerto aiuto umanitario ed assistenza medica al Libano. In un tweet delle Forze Armate si legge l'invito a "trascendere il conflitto", con riferimento alla tensione permanente fra i due paesi dopo il conflitto armato del 2006.

  • 22:19

    Il premier libanese ha parlato alla Nazione

    Il primo ministro del Libano, Hassan Diab, ha rivolto un messaggio alla nazione, facendo appello al senso di unità nazionale e rivolgendo ai "paesi amici" di offrire aiuto al Libano.

    "Quello che è successo oggi non resterà impunito, ed i responsabili pagheranno", ha detto Diab.

    Il rogo dopo l'esplosione a Beirut

    Esplosione a Beirut, premier Libano: “responsabili saranno puniti”

    Il primo ministro libanese Hassan Diab ha parlato alla nazione dopo la potente esplosione avvenuta oggi nel porto di Beirut.
    Leggi tutto
  • 22:05

    Un'esplosione che colpisce un Libano già in ginocchio

    Libano fallito

    A Parigi l’otto dicembre 2017, il 15 marzo 2018 a Roma e poi ancora il 6 aprile 2018 a Parigi si sono tenuti gli incontri della CEDRE (Conferenza economica per lo sviluppo, per le riforme e con le imprese) per decidere come aiutare il Libano, preda da anni di una crisi economica sempre più profonda e di un debito pubblico che stava per esplodere.
    Leggi tutto
  • 21:58

    La vicinanza dell'Italia al Libano

  • 21:23

    Sale ad oltre 40 il bilancio delle vittime

    Lo riferisce il canale tv Al Jazeera citando il ministero della Sanità libanese

  • 21:20

    L'esplosione è stata come un terremoto

    Il centro di Sismologia della Giordania ha rilevato che l'esplosione avvenuta nel porto di Beirut è stata pari ad un sisma di magnitudo 4.5

  • 21:05

    Aiuti medici: OMS, Qatar e Francia in prima linea

    Il ministro della Sanità libanese Hamad Hassan ha dichiarato che il paese si è attivato per ottenere gli aiuti medici necessari per far fronte alle conseguenze dell'esplosione che ha colpito Beirut:
    "Siamo in contatto con l'Organizzazione Mondiale della Sanità per l'invio di aiuti medici per via aerea ed anche con il Qatar per la realizzazione di ospedali da campo" - ha detto Hassan alla tv libanese MTV.

    Il presidente francese Macron ha fatto sapere che la Francia ha già inviato aiuti al Libano.

  • 20:49

    Croce Rossa: i feriti sono 2200

    La Croce Rossa del Libano ha riferito che il numero dei feriti in seguito all'esplosione nel porto di Beirut è superiore alle 2000 unità ed il conto è destinato a salire.

    Mobilizzati i mezzi di soccorso da tutto il paese.

  • 20:46

    Le condoglianze di Putin

    Il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin ha inviato al presidente libanese Michel Aoun un telegramma di condoglianze.

    Messaggi di cordoglio e disponibilità ad offrire aiuti sono arrivati al Libano anche da altri paesi: Gran Bretagna, Grecia, Austria, la vicina Cipro dove secondo alcuni testimoni è stata anche avvertita l'onda d'urto dell'esplosione.

  • 20:42

    Unità militari in movimento verso il luogo dell'esplosione

    Ulteriori mezzi delle forze armate libanesi sono in movimento verso la zona del porto di Beirut, colpita dall'esplosione. Lo riferisce un corrispondente di Sputnik sul posto. 
    I soldati sono chiamati a intervenire per mantenere l'ordine e favorire l'intervento del personale medico. 

  • 20:34

    L'Iran è pronto a offrire aiuto al Libano

    Il ministro degli Esteri iraniano Javad Zarif ha pubblicato su Twitter un messaggio di cordoglio nei confronti del Libano, colpito dalla tragedia dell'esplosione a Beirut:

    "I nostri cuori sono con quelli della popolazione libanese. Pietà per i martiri, forza e solidarietà alle famiglie delle vittime e pronta guarigione per i ricoverati" si legge.

  • 20:23

    Tra le vittime Nazar Najarian

    Secondo le informazioni diffuse da media locali, tra le vittime dell'esplosione c'è il leader del partito cristiano-democratico libanese Kataeb, Nazar Najarian

  • 20:22

    Esplosione a Beirut, che cosa sappiamo

    Esplosione a Beirut, il governatore "Peggio di Hiroshima" e Israele si chiama fuori

    Sale la conta delle vittime e dei danni dopo l'esplosione avvenuta nella serata di martedì nel porto di Beirut. Il governatore locale la paragona ad Hiroshima, mentre Israele ed Hezbollah negano ogni accusa.
    Leggi tutto
  • 20:21

    Almeno 70 le vittime secondo la Croce Rossa

    La Croce Rossa Libanese riferisce che sarebbero almeno 70 le vittime dell'esplosione a Beirut

Tema:
La devastante esplosione presso il porto di Beirut (61)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook