15:54 21 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 01
Seguici su

Nella città afghana di Jalalabad, nella provincia di Hangarhar, nella serata di oggi si è verificata un’esplosione. L’incidente ha avuto luogo all’entrata di una struttura penitenziaria.

Ne dà la notizia il canale televisivo locale TOLOnews. Secondo quanto affermato in precedenza dal portavoce delle autorità di Hangarhar, Attaullah Khogyani, l’esplosione ha provocato un morto e 18 feriti. In seguito, il bilancio è salito a due morti e 24 feriti, riportano i media locali.

Khogyani ha dichiarato che è esploso un ordigno piazzato su un’automobile davanti all’entrata di un carcere.

Secondo il canale televisivo Ariana News, l'esplosione è avvenuta alle 18.44 ora locale (16.14 ora italiana). Zahir Adel, un portavoce dell'ospedale, ha dichiarato che i feriti sono stati trasportati in ospedale.

L’emittente ha riportato inoltre che il portavoce ufficiale del movimento radicale Talebani Zabihullah Mujahid ha negato il coinvolgimento del gruppo nell’incidente. Finora, nessun altro gruppo terrorista ha rivendicato la responsabilità.

L’esplosione a Jalalabad avviene in uno dei giorni della festa musulmana Id al-adha. Sia il governo afghano che i Talebani hanno sostenuto il cessate il fuoco di tre giorni per il periodo della festa.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook