10:52 05 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
0 22
Seguici su

Il ministro degli Affari di Gerusalemme e del Patrimonio Culturale d’Israele Rafi Peretz ha dichiarato di esser risultato positivo al coronavirus.

Israele alle prese con un aumento dei casi di contagio da Coronavirus: più di 400 in un solo giorno. Colpiti anche quattro ministri del nuovo governo, che ora sono in isolamento.

Il primo membro dell'esecutivo ad aver annunciato il proprio contagio è stato Rafi Peretz, nella serata di sabato: risultato positivo al tampone, le sue condizioni sono giudicate normali.

"Al termine di Shabbat, sfortunatamente, sono risultato positivo al test per il coronavirus che ho fatto venerdì", ha scritto Peretz su Twitter. 

Il giornale Yedioth Ahronoth riferisce che dopo l’annuncio di Peretz tre ministri del governo israeliano sono stati posti in autoisolamento. Si tratta di Zeev Elkin, ministro dell’Istruzione superiore e delle Risorse idriche, Ya’akov Avitan, ministro degli Affari religiosi e Orly Levy-Abekasis, ministro dell’Affermazione e promozione della comunità. I funzionari hanno avuto contatti con Peretz prima del suo esito positivo al tampone nei giorni scorsi.

In conformità con le linee di guida del ministero della Sanità israeliano, restano in vigore le prescrizioni obbligatorie di mantenere una distanza di due metri e indossare maschere protettive all’aperto. Per chi non porta la mascherina è prevista una sanzione pari a circa 130 euro.

Dall'inizio della pandemia secondo i dati del locale ministero della salute, in Israele sono stati accertati 72 584 casi di contagio dal coronavirus con 536 decessi, oltre 45 mila pazienti sono guariti.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook