20:15 13 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
423
Seguici su

Gli Stati Uniti saranno felici di concludere un accordo sulle armi nucleari con la Russia, ha affermato il presidente Donald Trump.

"Ora stiamo lavorando con la Russia per un accordo di non proliferazione, un accordo di non proliferazione nucleare. Se riuscissimo ad ottenere qualcosa del genere, sarebbe fantastico", ha detto Trump ai giornalisti in Florida.

A Vienna, dal 27 al 30 luglio, si è svolta una riunione delle delegazioni interdipartimentali di Russia e Stati Uniti nell'ambito di un dialogo strategico bilaterale nel formato di successivi gruppi di lavoro di esperti in materia di sicurezza spaziale, dottrine e capacità militari, nonché di trasparenza e verifica.

Un mese prima, dal 22 al 23 giugno, si sono tenute consultazioni russo-americane sulla stabilità strategica a Vienna, dove si è discusso dell'estensione del Trattato di riduzione delle armi strategiche (START-3), mantenendo stabilità e prevedibilità nel contesto della risoluzione del Trattato INF. Durante le consultazioni, le parti hanno confermato il lancio di un gruppo di lavoro sullo spazio cosmico e alcuni altri.

Il trattato START-3, firmato nel 2010, rimane l'unico trattato attivo di limitazione delle armi tra Russia e Stati Uniti. L'accordo scade nel febbraio 2021, fino a quando Washington non annuncerà se intende rinnovarlo. La Russia è favorevole all'estensione del trattato START III senza condizioni preliminari.
 

Correlati:

Cosa accadrebbe se una bomba nucleare esplodesse nello spazio?
Kim Jong Un: "Il nostro deterrente nucleare ci ha difeso dalla guerra"
Pentagono vuole sviluppare una nuova testata nucleare
Tags:
nucleare, trattato
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook