20:16 14 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
203
Seguici su

Alcuni utenti hanno riferito che nella modalità beta di iOS 14 la app Instagram risulta avere un bug che mostra attivo l'indicatore della fotocamera nonostante non fosse in uso. La compagnia è al lavoro per risolvere il problema.

Nell'ultima istanza della modalità Beta di iOS 14 che spiava i comportamenti imprevisti delle app, alcuni utenti hanno riferito di aver visto l'indicatore verde "camera on" mentre usavano Instagram quando stavano semplicemente scorrendo i loro feed, non scattando una foto o un video.

Un portavoce di Instagram ha affermato in un e-mail inviata al portale The Verge che il comportamento era causato da un bug e che è stato risolto. La modalità di creazione dell'app è accessibile dalla fotocamera Instagram che potrebbe disattivare l'indicatore della fotocamera e scorrere nella fotocamera dell'app dal Feed potrebbe anche farlo scattare.

​"Accediamo solo alla fotocamera quando lo decide l'utente, ad esempio, quando passa dal news feed alla fotocamera. Abbiamo trovato e stiamo risolvendo un bug in iOS 14 Beta che indica erroneamente che alcune persone stanno usando la fotocamera quando non lo sono. In questi casi non accediamo alla fotocamera e non viene registrato alcun contenuto" dichiara il portavoce.

Il comportamento sembra essere l'ennesima delle nuova notifica inviata dagli utenti di iOS 14, che avvisano gli utenti di comportamenti delle app come la copia degli appunti. Diverse App iOS, tra cui TikTok, LinkedIn e Reddit, hanno scoperto di accedere ai contenuti degli appunti degli utenti, poiché ogni volta che un'app di terze parti accede agli appunti di un dispositivo con iOS 14, viene visualizzata una notifica.

Nel frattempo, con l'ultimo aggiornamento di iOS 14, il sistema operativo di Apple aveva introdotto una funzione innovativa per gli utenti dei suoi prodotti: quella che informa l'utente se la videocamera o il microfono sono attivati ​​tramite piccoli simboli che compaiono sulla barra di stato.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook