01:49 25 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
9541
Seguici su

A renderlo noto con un comunicato sono le stesse forze di difesa dello Stato ebraico.

Secondo l’esercito israeliano, diversi razzi lanciati dalla parte siriana hanno rotto la tregua nel territorio conteso delle Alture del Golan in precedenza nel corso del giorno.

Gli elicotteri israeliani hanno attaccato obiettivi dell’esercito siriano in Siria meridionale, in risposta al precedente lancio di razzi nel territorio conteso delle Alture del Golan, hanno riferito le forze di difesa israeliane in un messaggio su Twitter.

“In precedenza durante la giornata erano stati sparati razzi dalla Siria verso Israele. In risposta la nostra aviazione militare ha colpito obiettivi in Siria meridionali appartenenti alle forze di Damasco. Abbiamo ritenuto il regime siriano responsabile e reagiremo ad ogni violazione della sovranità israeliana”, si legge nel tweet dell'IDF.

​Durante il giorno le forze di difesa israeliane avevano annunciato misure di rafforzamento in prossimità dei confini settentrionali a seguito dell’escalation nelle zone di frontiera con Libano e Siria.

Ieri Sputnik aveva appreso dal gruppo paramilitare sciita libanese di Hezbollah che uno dei suoi militanti era rimasto ucciso in quello ritenuto essere un raid israeliano a sud di Damasco a nord della zona delle Alture del Golan controllata da Israele.

Le forze di difesa israeliane si erano rifiutate di commentare le notizie che parlavano di una neutralizzazione di un attacco aereo da parte della contraerea siriana.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook