19:14 14 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
232
Seguici su

Durante le ultime domande del primo ministro al parlamento britannico prima della pausa estiva, il leader dell'opposizione Keir Starmer ha interrogato il premier in merito al rapporto sulla Russia.

Johnson ha affermato che il leader dell'opposizione laburista stava semplicemente cercando di "sequestrare" il rapporto sulla Russia per provare a dare l'impressione che l'interferenza russa fosse in qualche modo responsabile della Brexit".

"La gente di questo paese non ha votato per lasciare l'UE a causa delle pressioni della Russia o delle interferenze russe. Hanno votato per riprendere il controllo..." Johnson ha detto.

Starmer ha accusato Boris Johnson, che ha ricevuto il rapporto dieci mesi fa, di non aver fatto nulla, mentre la minaccia alla sicurezza nazionale del Regno Unito era "immediata e urgente".

Il Primo Ministro ha ribattuto che Starmer a sua volta è stato "con le mani in mano senza fare nulla" durante l'inchiesta di Salisbury.

"Il Partito Laburista ha fatto da pappagallo sulla linea del Cremlino, mentre la gente di questo paese è stata avvelenata per ordine di Vladimir Putin."

Il Primo Ministro ha aggiunto che il Regno Unito sta aggiungendo una nuova legislazione per proteggere la "nuova infrastruttura critica" del Regno Unito e la "proprietà intellettuale". Starmer ha risposto che il lavoro sosterrà la nuova legislazione.

Il rapporto sulla Russia

La commissione parlamentare per la sicurezza e l'intelligence (ISC) ha pubblicato il suo rapporto il 21 luglio, sostenendo che "la Russia rappresenta una grave minaccia per il Regno Unito".

Il governo del Regno Unito sta attualmente pubblicando la sua risposta.

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha commentato il rapporto e ha affermato che conteneva "accuse infondate" che non potevano essere "comprovate". Ha aggiunto che la Russia non ha mai interferito nelle elezioni straniere e che il governo russo si è concentrato sul proprio sviluppo, che è "la cosa più importante per noi".

Correlati:

Ex capo MI6 offerte buone ragioni a Boris Johnson per bloccare 5G Huawei nel Regno Unito
Boris Johnson si appresta a escludere Huawei dalla rete 5G del Regno Unito
Boris Johnson: "Grande caduta dell’economia britannica a causa della pandemia di coronavirus”
Tags:
primo ministro
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook