02:07 28 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
130
Seguici su

Nel primo discorso del suo tour per le presidenziali americane, il famoso rapper Kanye West ha confessato che sua moglie, l'influencer e imprenditore Kim Kardashian, avrebbe potuto abortire la loro prima figlia, North. La reazione della donna è stata immediata.

Il rapper si è espresso contro l'aborto e la cosiddetta pillola del giorno dopo. Ha confessato che Kim "stava piangendo... Per un mese, due mesi, tre mesi, abbiamo parlato del fatto che lei non avrebbe dato alla luce la bambina. Aveva le pillole in mano."

"Anche se mia moglie dovesse chiedere il divorzio dopo questo mio discorso, lei è sempre colei che ha portato North in questo mondo, anche se non volevo", ha ammesso West in lacrime.

"Ho quasi ucciso mia figlia... Ma la amo! Dio vuole che ci moltiplichiamo", ha aggiunto il rapper.

Una fonte anonima ha dichiarato alla rivista 'People' che Kim Kardashian è "furiosa" perché Kanye "ha condiviso qualcosa di molto privato". "Adora i suoi figli tremendamente e vuole proteggerli", ha sottolineato la fonte. Ha aggiunto che "le cose sono andate in pezzi in modo significativo tra loro due, ed è successo all'improvviso".

Il popolare rapper ha annunciato il 4 luglio la sua intenzione di candidarsi alla presidenza, ma non ha rispettato la scadenza per candidarsi in diversi stati. Alla fine è riuscito a candidarsi per concorrere nel voto presidenziale dell'Oklahoma, il primo stato in cui ha soddisfatto i requisiti prima della scadenza del deposito.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook