20:20 14 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
113
Seguici su

La diffusione del coronavirus nel continente africano è un motivo di serie preoccupazioni, ha dichiarato oggi in una conferenza stampa il responsabile dell'emergenza sanitaria dell'OMS Michael Ryan.

Preoccupa l'aumento dei casi di Covid e la loro letalità in tutta l'Africa, in particolar modo nei paesi subsahariani ed in Sud Africa.

“È importante avere un atteggiamento serio verso ciò che sta accadendo in Africa”, ha detto Ryan in conferenza stampa oggi, introducendo l'analisi dell'OMS sugli ultimi dati relativi al continente africano.

In particolare, l’esperto ha citato gli esempi di aumento della letalità: “In Sudafrica i numeri potrebbero essere ancora più grandi, ma sono cresciuti del 30% nell’ultima settimana. Se diamo un’occhiata al resto della regione, in Kenya abbiamo un aumento del 31%, in Etiopia 31%, in Madagascar 50%, in Zambia 57%, Zimbabwe 51%, Namibia 69% e Botswana 66%”.

"Il Sudafrica sta affrontando una sfida molto severa, ma la stessa situazione può apparire in altri paesi se non verrano prese le misure adeguate, - ha detto Ryan - molti di questi paesi vivono nel mezzo ad una situazione fragile e conflitti. Molti di questi paesi hanno bisogno di aiuto e sostegno dall’esterno".

In conclusione l’esperto ha dichiarato di essere molto preoccupato, in quanto viene rilevata un'accelerazione della diffusione del virus in Africa e la questione dev’essere presa in maniera seria.

Stando ai dati dell’OMS, in Africa sono stati rilevati 721 mila casi di contagio da coronavirus, con oltre 15 mila persone sono morte. Il Sudafrica, è il primo paese nel continente sia per il numero di contagi conclamati (364.328), che per il numero di decessi (5.033) e conta da solo metà dei contagiati e terzo di vittime di tutta l'Africa.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook