15:44 25 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 22
Seguici su

L'allerta tsunami è stata lanciata dal Centro di allarme per tsunami del Pacifico, dopo il forte sisma che ha colpito le coste sud-orientali. Dopo circa un'ora l'istituto di monitoraggio ha dichiarato il pericolo cessato.

Paura in Papua Nuova Guinea per un forte sisma che ha colpito la parte orientale del Paese poco prima delle 13.00 (alle 4.50 ore italiana), con un epicentro individuato a 18 km al largo da Wau. La scossa si è verificata a una profondità di 85 km ed è stata inizialmente registrata dall'US Geological Survey (USGS) con una magnitudo di 7.3, poi corretta a 7. 

Il Centro di allarme per tsunami del Pacifico ha inizialmente emesso un avviso per "onde di tsunami pericolose" per le regioni costiere entro 300 chilometri dall'epicentro. L'allerta è stata ritirata dopo circa un'ora, quando l'Istituto ha constatato cessato il rischio. 

Wau è un'ex città mineraria dell'entroterra con una popolazione di circa 5.000 abitanti, a circa 150 km a sud-ovest da Lae, la seconda città più grande del Papua Nuova Guinea. Non si sono avute notizie immediate di vittime o danni.

Tags:
tsunami, Papua Nuova Guinea, Terremoto
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook