10:45 05 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
0 14
Seguici su

La sentenza ha costretto il governo del Regno Unito a tornare sui suoi passi sulla decisione di negare l'assistenza di ricollocazione all'ex recluta di Daesh*, oltre a consentirle di tornare per difendersi dalla decisione di revoca della sua cittadinanza.

Giovedì i giudici britannici hanno stabilito che la studentessa londinese Shamima Begum è autorizzata a tornare nel Regno Unito per fare appello contro la decisione di privare la “sposa dell’Isis*” della sua cittadinanza britannica.

“Ritengo che la richiesta della Begum per il riesame giudiziario della decisione della SIAC [Commissione speciale per i ricorsi sull’immigrazione]… possa essere accolta”, ha dichiarato Julian Flaux, giudice della Corte d’appello.

La vittoria legale della signora Begum giunge al termine di una lunga battaglia per rientrare nel Regno Unito dopo la sua partenza nel 2015, insieme ad altre studentesse, per unirsi allo stato islamico.

La Begum, di 20 anni, è stata privata della cittadinanza dal Ministero degli Interni del Regno Unito quando era segretario Sajid Javid. Secondo i media britannici la studentessa era stata trovata nel 2019 in un campo profughi e considerata pericolosa per la sicurezza nazionale.

Dalla sentenza del tribunale si apprende che alla Begum è stata negata un’udienza giusta, in quanto non ha potuto fare appello dal campo profughi di al Hawl collocato nel nord della Siria.

“La Begum non ha mai avuto l’opportunità di fornire la sua versione dei fatti. Non ha paura della giustizia britannica, la accoglie con favore. Ma spogliarla della sua cittadinanza senza darle la possibilità di chiarire la sua posizione non è giustizia, è l’opposto”, ha dichiarato Daniel Furner, avvocato della Begum in una nota.

La notizia giunge dopo che la recluta del daesh* aveva detto ai tribunali che la decisione di Downing Street di revocare la sua cittadinanza era illegale, perché la lasciava apolide ai sensi del diritto internazionale. Begum avrebbe però potuto ricevere la cittadinanza del Bangladesh per il tramite di sua madre.

A febbraio la Commissione per i ricorsi speciali per l’immigrazione (SIAC) ha decretato che la decisione del governo britannico di togliere alla Begum la cittadinanza era lecita, affermando che lei è “una cittadina del Bangladesh per discendenza”.

*Daesh (noto anche come IS / ISIS / ISIL / Stato islamico) è un gruppo terroristico bandito in Russia.

Correlati:

Forze norvegesi in Iraq avvertono rischio ritorno Daesh approfittando della crisi COVID-19
Aereo della coalizione USA colpisce tre nascondigli di Daesh nel nord dell'Iraq - Video
FSB russo ha arrestato un sostenitore di Daesh che pianificava un attentato terroristico
Tags:
Daesh, Daesh, ISIS
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook