20:50 31 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 16
Seguici su

Una piccola fuoriuscita di cherosene è stata scoperta in un altro lago nella penisola del Tajmyr della regione di Krasnoyarsk; i servizi d'emergenza hanno raccolto 65 metri cubi di acqua contaminata da idrocarburi, segnala l'ufficio stampa del distretto Taymyrsky Dolgano-Nenetsky.

"Una piccola quantità di carburante si è riversata in un grande lago. La zona è stata circoscritta", ha riferito l'ufficio stampa.

Domenica durante il pompaggio di cherosene da una chiatta a un deposito di una raffineria situato nelle vicinanze del villaggio di Tukhard della regione di Krasnoyarsk, la tubatura si è depressurizzata ed oltre 44 tonnellate di carburante si sono riversate presso una struttura per l'atterraggio di elicotteri e nell'area circostante.

L'amministrazione distrettuale non aveva informazioni sul volume di carburante fuoriuscito.

Il Comitato Investigato ha aperto un fascicolo per violazione delle norme di protezione ambientale durante l'esecuzione di lavori.

Altri incidenti simili con fuoriuscite di idrocarburi si sono verificati di recente in Russia, tra cui la perdita di cinque tonnellate di gasolio da un serbatoio danneggiato in una centrale elettrica diesel in Jacuzia e una perdita di petrolio nel bacino di Khimki nella regione di Mosca.

Il 29 maggio presso la centrale termoelettrica di Norilsk a seguito del cedimento di un supporto in calcestruzzo e della rottura di una cisterna, 20mila tonnellate di gasolio si sono riversate sul terreno. Si è poi verificato un incendio, prodotti petroliferi sono finiti nel fiume Ambarnaya e nei torrenti. Il presidente russo Vladimir Putin ha detto che da questo incidente bisogna trarre una lezione.

Tags:
Petrolio, Ambiente, Incidente, Russia, Siberia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook