18:25 13 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
170
Seguici su

Dopo aver evitato di presentarsi in tribunale per mesi per rispondere all'accusa di aver adescamento di minori per la tratta di esseri umani di Jeffrey Epstein, la Maxwell è stata arrestata dalle autorità statunitensi il 2 luglio. Ora i suoi avvocati stanno cercando di farla uscire di prigione ricorrendo a un'ingente cauzione.

I pubblici ministeri federali statunitensi hanno aumentato i loro sforzi per contrastare i tentativi di Ghislaine Maxwell, un'esponente della vita mondana britannica sospettata di essere coinvolta negli affari del trafficante di sesso Jeffrey Epstein, di essere rilasciata su cauzione, sostenendo che potrebbe potenzialmente tentare di fuggire dalla giustizia. Hanno inoltre aggiunto che la Maxwell non ha il diritto a un trattamento speciale in seguito alle possibilità di contrarre il COVID-19 in prigione.

"Poiché non vi sono condizioni al di fuori della detenzione che possano ragionevolmente assicurare la comparsa dell'imputato a processo, il governo esorta il tribunale a trattenerla", hanno affermato i procuratori federali.

I pubblici ministeri hanno continuato a sottolineare che nella prossima udienza riguardo il caso di Ghislaine Maxwell del 14 luglio sarà presente almeno una delle vittime della tratta di Epstein e hanno aggiunto che se l'imputata fuggisse su cauzione  potrebbe essere "negate la giustizia" alle vittime.

La Maxwell si è nascosta per quasi un anno alle forze dell'ordine americane, ma i suoi avvocati sostengono che lo abbia fatto solo per sfuggire all'attenzione dei media. In un recente processo giudiziario, tuttavia, i pubblici ministeri federali hanno rivelato i dettagli del suo arresto, affermando che è fuggita in un'altra stanza "chiudendo rapidamente una porta dietro di sé" dopo aver visto l'FBI razziare la sua casa nel New Hampshire il 2 luglio.

L'FBI alla fine ha fatto irruzione nella stanza e arrestato la Maxwell. Hanno anche trovato il suo telefono avvolto in un foglio di carta stagnola; come hanno suggerito i pubblici ministeri, un tentativo di nascondersi dalle forze dell'ordine, anche se inutile.

Le accuse

La Maxwell è accusata di quattro capi di imputazione relativi alla tratta sessuale di ragazze minorenni, avvenuta negli anni '90 in collaborazione con il defunto finanziere Jeffrey Epstein, e due accuse di falsa testimonianza. L'imputata nega di essere complice di Epstein, che è stato arrestato l'anno scorso ma non è stato sottoposto a processo in seguito al suicidio commesso nella sua cella in circostanze sospette - il finanziere è stato tolto dalla sorveglianza-suicidi e non monitorato dalle guardie, come previsto, mentre tutte le registrazioni video della notte si sono rivelate illeggibili o sono state accidentalmente distrutte, rendendo difficile controllare se si siano verificate azioni illecite.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook