00:13 28 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
La conversione di Santa Sofia in moschea (15)
5136
Seguici su

Durante una conversazione telefonica il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha spiegato al presidente russo Vladimir Putin la decisione per il cambio di status di Santa Sofia da museo a moschea, rilevando che l'accesso a questo luogo di culto dal valore inestimabile sarà garantito a tutti, riferisce l'ufficio stampa del Cremlino.

"Il presidente turco ha dato spiegazioni pertinenti, osservando che l'accesso a questo monumento unico della civiltà mondiale sarà garantito a tutti i visitatori, compresi i cittadini stranieri, e i santuari cristiani saranno conservati", si afferma nella nota.

Da parte sua nella telefonata Putin ha attirato l'attenzione del presidente turco sul clamore che ha suscitato in Russia la decisione di cambiare lo status di Santa Sofia, ha aggiunto l'ufficio stampa del Cremlino.

Si evidenzia che la conversazione telefonica si è svolta su iniziativa della parte turca.

"Vladimir Putin ha attirato l'attenzione di Recep Tayyip Erdogan sullo sgomento dell'opinione pubblica in Russia a seguito della decisione di cambiare lo status della Basilica di Santa Sofia a Istanbul", si legge nella nota.

Nel corso della conversazione Erdogan si è inoltre congratulato con Putin per il successo politico conseguito nel voto popolare sugli emendamenti alla Costituzione russa.

La decisione delle autorità turche di far diventare di nuovo una moschea Santa Sofia ha fatto "addolorare" anche Papa Francesco. In Italia il leader della Lega Matteo Salvini ha parlato di incompatibilità tra "un certo Islam" e la democrazia, commentando la decisione di Ankara.

Santa Sofia, la storia

Santa Sofia fu costruita dall'imperatore bizantino di fede cristiana Giustiniano I e venne inaugurata il 27 dicembre 537. La basilica ha rappresentato il tempio più grande del mondo cristiano per oltre mille anni. Dopo la conquista di Costantinopoli da parte degli ottomani e la caduta dell'Impero bizantino nel 1453, la cattedrale fu convertita in moschea, ma dal 1934 l'edificio, con decreto del fondatore del moderno stato turco, Kemal Ataturk, è diventato museo e ed è stato inserito nella lista dei patrimoni mondiali dell'UNESCO.

Tema:
La conversione di Santa Sofia in moschea (15)
Tags:
Religione, Russia, Recep Erdogan, Vladimir Putin, Cristianesimo, Islam, Turchia, Istanbul
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook