19:36 13 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
0 10
Seguici su

La compagnia aerea irlandese ha annunciato che oltre a garantire il rimborso entro luglio per il 90% dei biglietti aerei cancellati a causa del Covid, provvederà con nuove procedure per i clienti ai quali è stato impedito di ottenere il rimborso di biglietti acquistati tramite agenzie di viaggio online.

In seguito alle numerose lamentele ricevute nelle scorse settimane dal Customer Service Ryanair, la compagnia aerea low cost irlandese ha annunciato oggi che intende rimborsare almeno il 90% dei biglietti aerei cancellati entro luglio, insieme ad alcune procedure come il "Customer Verification" (Verifica cliente) per garantire che i clienti ricevano i propri soldi.

"Ryanair ha annunciato che oltre a rimborsare il 90% di tutti i biglietti cancellati entro la fine del mese di luglio ha introdotto una nuova procedura con istruzioni video (disponibile su Ryanair.com) per quei clienti che non hanno potuto ottenere il loro rimborso da siti web screen scraper. Questi siti web non autorizzati come Kiwi.com, LastMinute.com, On The Beach e Love Holidays stanno passando dati di clienti falsi a Ryanair, aggiungendo nomi di clienti a carte di credito "virtuali" che stanno bloccando il pagamento diretto dei rimborsi ai clienti di Ryanair" si legge nel comunicato stampa di Ryanair.

Questa nuova opzione di "verifica del cliente" aiuterà migliaia di clienti che non sono stati in grado di ottenere un rimborso a causa di siti web screen scraper non autorizzati che mascherano il contatto del cliente e i dettagli di pagamento di Ryanair e quindi si rifiutano di rispondere alle richieste di rimborso dei clienti.

​"In molti casi questi screen scraper non autorizzati truffano i clienti aumentando il prezzo del biglietto e in seguito prenotano sul sito Web di Ryanair con falsi dati dei clienti e delle carte di credito, quindi rivendicando i rimborsi dei clienti direttamente nei propri conti e, in alcuni casi, rifiutando di trasmettere questi soldi ai clienti. Per proteggere i clienti, Ryanair ha ora creato un semplice processo di "verifica dei clienti" online e un video di istruzioni che consente ai clienti di ottenere il rimborso direttamente da Ryanair" ha dichiarato Eddie Wilson, CEO di Ryanair.

La compagnia aerea Ryanair è una delle tante società che sono state colpite dalle conseguenze della pandemia del Covid. Il vettore irlandese ha deciso di tagliare 3000 posti di lavoro cioè il 15% dei propri addetti come riposta alla crisi pandemica del Covid-19.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook