17:56 05 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
0 45
Seguici su

I guerriglieri di Hay'at Tahrir al-Sham* pianificano provocazioni in diversi villaggi della provincia siriana di Idlib per accusare Damasco di usare armi chimiche, ha dichiarato il contrammiraglio Alexander Shcherbitsky, comandante del Centro russo per la riconciliazione dei partiti siriane in conflitto durante una conferenza stampa.

"Secondo le informazioni ricevute dal centro per la riconciliazione delle parti siriane in conflitto dalla gente del posto, i guerriglieri del gruppo terroristico Hay'at Tahrir al-Sham "hanno in programma di realizzare provocazioni in una vasta area della provincia di Idlib con l'obiettivo di accusare le forze governative di usare armi chimiche", si afferma nella nota.

Si nota che gli islamisti hanno già fabbricato almeno 15 ordigni esplosivi improvvisati riempiti di sostanze tossiche sconosciute in un laboratorio nella città di Sarmada.

* formazione terroristica bandito in Russia

Tags:
Russia, Esercito russo, centro russo per la riconciliazione siriana, Terrorismo, Idlib, Siria, crisi in Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook