08:46 26 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
349
Seguici su

Nella giornata di ieri il premier Conte e il suo equivalente portoghese Costa, hanno consolidato l'accordo sul Recovery Fund davanti all'Unione Europea.

Il primo ministro della Spagna, Pedro Sanchez, ha proposto all'Italia "Un patto per l'Europa" per dare una "svolta all'UE". La proposta del premier spagnolo è arrivata sul Corriere della Sera nel giorno in cui riceverà Conte. 

Come affermato da Sanchez, i paesi hanno affrontato e agito contro la pandemia in maniera molto simile per "salvare le imprese, evitare i licenziamenti, sostenere tre milioni e mezzo di lavoratori senza stipendio e aiutare un milione e mezzo di autonomi."

"Abbiamo messo in campo sforzi senza precedenti. Non ci siamo limitati a chiuderci in casa; il che già non era scontato. È emerso il valore e l’animo dei due popoli", ha dichiarato il premier spagnolo al Corriere della Sera.

Inoltre il premier spagnolo ha sottolineato che in Spagna si è introdotto il reddito minimo vitale, una misura simile al reddito di cittadinanza italiano.

Secondo Sanchez il patto stretto raggiunto tra Italia e Spagna è "necessario" e che nonostante i dissidi passati sull'immigrazione ora è necessario "fare un balzo in avanti nella costruzione europea". Non ha esitato a sottolineare che, se "avremo successo in questo momento cruciale, sono convinto che vedremo gli Stati Uniti d'Europa".

Intesa Conte-Costa

Nella giornata di ieri il premier Conte e il suo equivalente portoghese Costa, hanno consolidato l'accordo sul Recovery Fund davanti all'Unione Europea, affermando la necessità di una decisione politica e coordinata da parte dell'Europa, della Bce e della Commissione.

L'obiettivo di Portogallo e Italia è di trovare un compromesso per quanto riguarda il "Next Generation Eu" e il Quadro Finanziario Pluriennale 2021-2027.

Costa ha commentato la necessità di uscire da questa crisi, e che è necessario "uscirne tutti insieme o non ne esce nessuno", e che è necessario approvare una proposta, quella della Commissione, che è una proposta intelligente ed equilibrata".

Invece non c'è stata alcuna discussione sul Mes tra Costa e Conte, mentre Sanchez su questo tema ha affermato che per l'Italia questa sia ancora "una questione politica aperta" e che crede che "ogni paese sia libero di scegliere e non vada stigmatizzato".

Correlati:

Conferenza stampa di Conte e Costa: "vinceremo o perderemo tutti insieme"
"La Spagna ha bisogno di turismo": Sanchez apre il paese ai turisti stranieri da luglio
Apertura frontiere Ue: Sanchez e Conte inviano lettera a Von der Leyen
Tags:
UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook