20:31 14 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
117
Seguici su

Elon Musk è conosciuto in tutto il mondo, ma non per questo conduce uno stile di vita tipico da "influencer": il fondatore di Tesla non ama gli sport, non trascorre molto tempo a dormire e non si dedica a una sana alimentazione. Vediamo come riesce a combinare abitudini e carriera.

Elon Musk è figlio di un dietologo, ma ciò non ha mai contribuito a fargli adottare sane abitudini alimentari. Da giovane, quando era ancora uno studente, decise addirittura di provare a spendere solo un dollaro al giorno per il cibo per vedere se fosse in grado di vivere con così poco.

L'esperimento funzionò: il giovane Musk imparò così a dedicare la minima parte del suo tempo e del suo denaro al cibo, lasciando quindi più spazio nella sua vita per i suoi grandi e ambiziosi progetti. Nel corso del tempo, ha abbandonato l'abitudine di spendere poco, ma continua a saltare la colazione e a pranzare in cinque minuti.

Questo tuttavia, non significa che non sappia apprezzare il cibo: l'imprenditore ama i barbecue e la gastronomia francese. In realtà Musk afferma che "il cibo è fondamentale. La verità è che preferirei mangiare cose deliziose e vivere una vita meno piena".

Lo stesso vale per l'alcol: il miliardario ha un debole per il whisky. Il CEO di SpaceX ritiene appunto che un po' di alcol al giorno, lungi dall'essere dannoso, sia addirittura vantaggioso per vivere una vita più lunga. "Una delle persone più longeve è stata una donna francese che beveva un bicchiere di vino al giorno", dice.

Quando si tratta di sport, a Musk non piacciono gli eccessi: ha un personal trainer con il quale ammette di non vedersi da un po': corre sul tapis roulant o fa esercizi di body building una o due volte alla settimana. E solo perché se lo è preso come obbligo. "A essere sinceri, se potessi, non farei affatto attività fisica", dichiara l'uomo d'affari al media russo 'Reminder'.

Anche il sonno per lui non è una priorità. Per capirne la ragione, torniamo ai tempi da studente di Musk, il quale non disponeva di abbastanza ore al giorno per realizzare i suoi progetti.

La soluzione è stata quella di rimpiazzare le ore di sonno con fino a otto lattine di Coca Cola e dei buon caffè. Questo perché fondare Zip2, una delle sue prime aziende, veniva prima di ogni altra cosa. La filosofia dell'imprenditore era la seguente: "Se gli altri dedicano 40 ore settimanali al lavoro e tu gliene dedichi 100, otterrai in quattro mesi quello che altrimenti sarebbe raggiunto in un anno".

Tuttavia questo ritmo di vita è chiaramente insostenibile e influisce sulla produttività, così il magnate ha dovuto presto riconsiderare la sua routine del sonno. Ora dorme dalle sei alle sei ore e mezza al giorno e, se necessario, prende il sonnifero Ambien. Lui stesso è consapevole che la mancanza di sonno "influenza la lucidità mentale".

Tutte queste abitudini hanno lo scopo di influenzare l'ottimizzazione della produttività ma, quando si tratta di lavoro, Musk ha abitudini ancora più sorprendenti. L'imprenditore ha ben chiaro quali siano sue priorità e lavora a cadenze di slot da cinque minuti: divide ogni giorno in questi brevi periodi di tempo, in cui porta a termine tutti i suoi compiti.

La cosa più sorprendente è che anche in questi intervalli svolge diversi compiti contemporaneamente: gioca persino con i suoi figli mentre invia le e-mail. È il metodo noto come batching, che propone di mangiare e fare altre attività quotidiane senza smettere di lavorare. Questo è il prezzo da pagare per raggiungere la vetta e diventare una delle persone più ricche del pianeta.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook