07:37 15 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
0 30
Seguici su

Il proprietario dei giornali britannici Daily Mirror, Daily Express e Daily Star taglierà 550 posti di lavoro, il 12% della sua forza lavoro, a causa del calo dei ricavi dovuto alla minore domanda di pubblicità sulle pagine dei giornali.

Il gruppo Reach, che possiede le testate suddette, ha dichiarato che le entrate sono crollate del 27,5% nel secondo trimestre, rispetto all'anno precedente. Le cause, secondo quanto dichairato, sono da ricercare nella riduzione delle vendite di giornali e di pubblicità durante la crisi del coronavirus.

La società, che possiede anche centinaia di testate regionali, tra cui Manchester Evening News, Birmingham Mail ed Liverpool Echo, ha affermato che più persone hanno letto i loro prodotti online negli ultimi tre mesi, ma questo non è stato sufficiente per compensare le perdite. In particolare Reach ha affermato che oltre 2,5 milioni di clienti si sono registrati per leggere i suoi articoli online e prevede di aumentare questo numero a 10 milioni entro la fine del 2022.

Il team ha affermato che i tagli di posti di lavoro e altre modifiche costeranno 20 milioni di sterline, ma permetterebbero di risparmiarne 35 milioni all'anno.

"I cambiamenti strutturali nel settore dei media hanno subito un'accelerazione durante la pandemia", ha dichiarato Jim Mullen, CEO di Reach, aggiungendo che la società aveva visto un uso maggiore adozione dei suoi prodotti digitali", tuttavia, a causa della minore domanda di pubblicità, non abbiamo riscontrato aumenti proporzionali delle entrate digitali".

Reach ha affermato che le modifiche apportate alla società consentiranno di porre fine alle riduzioni salariali del personale temporaneo, sebbene il suo amministratore delegato, il direttore finanziario e gli altri membri del consiglio continueranno a ricevere il 20% in meno del solito.

I giornalisti di Reach hanno dichiarato a giugno che avrebbero considerato la possibilità d'intraprendere un'azione legale contro i dirigenti dopo che i loro stipendi erano stati ridotti del 10% all'inizio di aprile, "senza consultazione o consenso" e senza ridurre il carico di lavoro.

Diverse altre organizzazioni giornalistiche hanno costretto il personale a subire tagli alle retribuzioni o annunci di tagli ai lavori a fronte di minori guadagni dall'inizio della pandemia.
 

Correlati:

Fake news del Mirror, il Carnevale russo diventa allenamento per uccidere
Acquisto oro da parte della Russia è un “brutto segno” per il mondo - Daily Express
Daily Mirror: Londra riconosce perdita di dati segreti NATO verso Mosca
Tags:
Media
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook