18:30 05 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus: superati gli 8 milioni casi nel mondo (22 giugno - 14 luglio) (65)
0 35
Seguici su

L'attore americano premio Oscar Tom Hanks, contagiatosi col coronavirus a marzo insieme a sua moglie Rita Wilson, ha raccontato il decorso di questa pericolosa malattia.

In un'intervista al quotidiano britannico The Guardian, l'interprete di Forrest Gump ha confessato che lui e sua moglie "hanno avuto sintomi molto diversi" relativamente all'infezione del coronavirus.

"Mia moglie ha perso il senso del gusto e dell'olfatto, aveva una forte nausea e una febbre molto più alta di me", ha detto l'attore. Lo stesso Hanks aveva sintomi come "dolori paralizzanti" e "stanchezza perenne".

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Tom Hanks (@tomhanks) in data:

"Non riuscivo a concentrarmi su nulla per più di 12 minuti", ha rivelato l'attore, che ha aggiunto ironicamente che "è la sua condizione normale".

Hanks si trovava nella città australiana di Gold Coast e stava girando il film biografico di Baz Luhrmann Elvis quando ha contratto il coronavirus.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Tom Hanks (@tomhanks) in data:

Successivamente lui e sua moglie sono guariti ed hanno donato il loro plasma ricco di anticorpi per contribuire alla creazione di una cura contro il Covid-19.

Tema:
Coronavirus: superati gli 8 milioni casi nel mondo (22 giugno - 14 luglio) (65)
Tags:
Società, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook