21:00 24 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
408
Seguici su

La banca JPMorgan Chase & Co sta eliminando termini "blacklist", "master"e "slave" dai suoi materiali tecnologici interni e dal suo codice per cercare di affrontare il razzismo all'interno dell'azienda, riferiscono due fonti a conoscenza della situazione.

I termini, che erano apparsi in alcune delle politiche in ambito tecnologico della banca, norme e procedure di controllo, nonché nel codice di programmazione che esegue alcuni dei suoi processi, verranno progressivamente eliminati, ha detto una delle fonti a Reuters.

Le frasi "master" e "slave" nei codici o unità sono utilizzati in alcuni linguaggi di programmazione e hardware per descrivere una parte di un dispositivo o processo che controlla un altro.

"Blacklist" è un termine che viene utilizzato per descrivere gli elementi che vengono automaticamente negati, come un elenco di siti web vietati dalla divisione di sicurezza informatica di una società. "Whitelist" indica invece il contrario: un elenco di elementi automaticamente approvati.

JPMorgan sembra essere il primo nel settore finanziario a rimuovere la maggior parte dei riferimenti a queste frasi razzialmente problematiche e ciò avviene dopo che la banca ha detto che sta prendendo altre misure per promuovere i professionisti neri e la formazione culturale anti-discriminatoria per il personale.

"La modifica di questi termini all'interno del codice della banca potrebbe richiedere milioni di dollari e mesi di lavoro. Tutto questo non è futile. Questo tipo di linguaggio e terminologia è così radicato. Deve (cambiare) e ora è un buon momento come qualsiasi altro per farlo” ha affermato il professore di programmazione della Columbia Business School Mattan Griffel a riguardo delle azioni prese dalla banca.

Altre aziende come Twitter Inc e GitHub Inc ha adottato cambiamenti simili, spinti dai rinnovati riflettori sul razzismo dopo la morte di George Floyd. Twitter Engineering ha comunicato la decisione di togliere questi termini dopo il lavoro degli ingegneri Regynald Augustin e Kevin Oliver.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook