20:43 29 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
340
Seguici su

Uno dei principali obiettivi della giornata è sensibilizzare sulla possibile esistenza di esseri alieni intelligenti provenienti dallo Spazio. La giornata viene anche utilizzata per incoraggiare i governi di tutto il mondo a declassificare le loro conoscenze sugli avvistamenti di UFO nel corso della Storia.

Pur la parola UFO non sia altro che l'acronimo dell'espressione inglese 'Unidentified Flying Object', ovvero oggetto volante non identificato, espressione con la quale si indica in generale qualsiasi fenomeno aereo poco chiaro, il termine viene nell’uso comune e in tutto il mondo, più soventemente utilizzato per indicare specificatamente oggetti volanti che si presume essere di origine aliena.

La Giornata mondiale degli UFO si celebra ogni anno il 2 luglio dal 2001, quando venne promossa dal ricercatore UFO Haktan Akdogan.

Si celebra il 2 luglio in memoria del celebre ‘Incidente di Roswell’ avvenuto nel New Mexico, Stati Uniti, appunto il 2 luglio del 1947.

Secondo gli appassionati di ufologia quel giorno un disco volante con alieni a bordo si sarebbe schiantato nei pressi della cittadina di Roswell.

Secondo le indagini delle autorità pubblicate nel ‘The Roswell Report’ si sarebbe invece trattata di una sonda. Le fonti ufficiali sostengono che quei detriti recuperati non sarebbero stati altro che i resti di una sonda d’alta quota collegata a palloni aerostatici destinata a rilevare onde sonore generate da eventuali attacchi missilistici balistici o test di esplosioni in atmosfera.

Il famoso ‘filmato Santilli’ del 1991 dell'autopsia di un alieno, poi rivelatosi un abile plagio (stesso Santilli ammise dopo averlo trasmesso in tutto il mondo), non fece che aumentare la curiosità intorno al caso, come pure i sospetti sulla famosa ‘Area 51 nel vicino Nevada.

​In questa particolare giornata i sostenitori della tesi ufologica e complottista colgono l’occasione per chiedere ai governi del mondo di desecretare tutte le informazioni provanti finalmente e inconfutabilmente che intelligenze extraterrestri siano già venute a farci visita.

Gli scienziati dal canto loro ne approfittano per porre l’attenzione su quanto sarebbe importante concentrare la ricerca per trovare tracce concrete di altre forme di vita su esopianeti lontani, e gli scettici infine, per contestare cinicamente anche le teorie più romantiche.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook