11:35 19 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
2160
Seguici su

Nel corso di una riunione di lavoro il capo di stato russo ha espresso il proprio ringraziamento per la partecipazione alle votazioni.

Il presidente della Federazione russa Vladimir Putin ha espresso il proprio ringraziamento ai cittadini per aver svolto il proprio dovere civico, andando a votare per le modifiche alla Costituzione russa.

"Prima di metterci al lavoro, voglio rivolgere delle parole di ringraziamento ai cittadini russi, voglio dirgli grazie per il sostegno e la fiducia", sono state le parole del capo di Stato.

Secondo i dati presentati nel centro informazioni della Commissione Elettorale Centrale (ZIK), dopo aver elaborato il 100% delle schede, il 77,92% dei russi ha votato per l'adozione degli emendamenti alla Costituzione della Federazione Russa, contro il 21,27% contrario.

Per quanto riguarda i dati sulla partecipazione, secondo gli ultimi dati messi a disposizione dal Comitato elettorale centrale della Federazione russa, l'affluenza alle urne è arrivata a sfiorare il 65% su base nazionale.

Le votazioni per le modifiche costituzionali

Le votazioni si sono tenute tra il 25 giugno e il 1 luglio e a Mosca e nella regione di Nizhny Novgorod è stato possibile votare anche formato digitale.

Inizialmente le votazioni generali sulle modifiche alla Costituzione russa si sarebbero dovute tenere il 22 aprile, ma a causa della pandemia la data delle consultazioni è stata rimandata al 1° luglio. Successivamente, per evitare assembramenti ai seggi, le operazioni di voto sono state estese nell'arco di tutta la settimana dal 25 giugno al 1 luglio.

Il 30 giugno, alla vigilia delle votazioni, il capo di stato russo Vladimir Putin aveva invitato la popolazione a prendere parte al voto sulle modifiche alla Costituzione.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook