13:30 27 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
La morte di George Floyd (92)
763
Seguici su

Un video pubblicato su di un popolare canale YouTube per giocatori di scacchi è stato rimosso per essere stato classificato "dannoso e pericoloso" dalla piattaforma social. Si trattava di una innocente analisi scacchistica in cui la posizione del giocatore con i pezzi bianchi era decisamente superiore a quella dell’avversario con i neri.

Il giocatore di scacchi croato Antonio Radic sostiene che YouTube abbia eliminato il suo podcast dopo la sua analisi su di una posizione scacchistica nella quale ha commentato che il ‘bianco’, inteso come schieramento dei pezzi sulla scacchiera, era superiore al ‘nero’.

Radic pubblica quotidianamente recensioni di giochi storici o tornei recenti sul suo canale. Uno per altro dei più seguiti dagli scacchisti a livello mondiale con oltre 700mila iscritti.

Il suo podcast del sabato con il campione di scacchi giapponese-americano Hikaru Nakamura è stato tuttavia rimosso. YouTube ha inviato a Radic un avviso dicendo che ha violato le linee guida della community per la pubblicazione di "contenuti dannosi e pericolosi".

"Quello che è successo qui è che il mio video non è stato rimosso perché un dipendente umano di YouTube ha detto: Va bene, questo è un contenuto dannoso e pericoloso, eliminiamolo", sostiene Radic.

Piuttosto, ha suggerito il giocatore, è molto più probabile che sia stato l'algoritmo della piattaforma a discernere alcune parole ritenute "inadeguate" e rimuoverlo automaticamente.

Radic ha affermato che l'algoritmo potrebbe aver notato "discorsi sul razzismo" nelle sue narrazioni sui giochi di scacchi, come in: 'Se il nero va in D6 anziché in C6, il bianco sarà sempre migliore'. E forse, con l'attuale situazione nel mondo, se sente qualcosa come ‘il bianco sarà sempre migliore’, potrebbe contrassegnare questo video come inappropriato, dannoso o pericoloso ed eliminarlo in automatico".

In tal caso, ha aggiunto Radic con sarcasmo, l'algoritmo potrebbe anche eliminare tutti i suoi 1.800 video sul canale perché sono praticamente tutti "nero contro bianco fino alla morte, ogni video".

Radic non riesce a trovare altre motivazioni valide per cui un ingenuo video di analisi scacchistica possa essere stato censurato con tale motivazione. Come seconda ipotesi suggerisce che al limite potrebbe essere qualcosa collegato al coronavirus, se non al tumulto in relazione al movimento Black Live Matter. Lui e il Grande Maestro Nakamura tra le altre cose avevano discusso sul podcast di come gli scacchi avessero assistito ad un importante risveglio dal momento che il lockdown globale aveva costretto le persone a restare tanto più tempo in casa e a dedicarsi a passatempi più intellettuali.

“E’ praticamente tutto. Non abbiamo affrontato il tema se non in questi termini. Questo è un podcast di scacchi ed è un vero peccato perché è costato molto lavoro realizzarlo. Se un tale podcast può essere rimosso così facilmente, è difficile persino trovare la motivazione per continuare a fare qualcosa del genere".

Il primo appello di Radic a ripristinare il video è stato immediatamente respinto. Alla fine tuttavia il problema è stato risolto e il podcast è stato ripristinato il giorno seguente.

Tema:
La morte di George Floyd (92)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook