20:21 21 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
6261
Seguici su

A scrutinio ultimato, la Commissione Elettorale Centrale (ZIK) ha rivelato che il 77,92% dei russi ha votato a favore dell’adozione degli emendamenti alla Costituzione della Federazione Russa.

Secondo i dati presentati nel centro informazioni della Commissione Elettorale Centrale (ZIK), dopo aver elaborato il 100% delle schede, il 77,92% dei russi ha votato per l'adozione degli emendamenti alla Costituzione della Federazione Russa, contro il 21,27% contrario.

Per quanto riguarda i dati sulla partecipazione, secondo gli ultimi dati messi a disposizione dal Comitato elettorale centrale della Federazione russa, l'affluenza alle urne è arrivata a sfiorare il 65% su base nazionale.

Le votazioni per le modifiche costituzionali

Le votazioni hanno avuto inizio lo scorso 25 giugno ed a Mosca e nella regione di Nizhny Novgorod è stato possibile votare anche formato digitale. 

Inizialmente le votazioni generali sulle modifiche alla Costituzione russa si sarebbero dovute tenere il 22 aprile, ma a causa della pandemia la data delle consultazioni è stata rimandata al 1° luglio. Successivamente, per evitare assembramenti ai seggi, le operazioni di voto sono state estese nell'arco di tutta la settimana dal 25 giugno al 1 luglio.

Il 30 giugno, alla vigilia delle votazioni, il capo di stato russo Vladimir Putin aveva invitato la popolazione a prendere parte al voto sulle modifiche alla Costituzione.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook