01:28 20 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 23
Seguici su

Il governo svedese ha avviato una commissione per indagare sul suo controverso approccio alla pandemia Covid-19.

La Svezia ha intrapreso una strada diversa rispetto alla maggior parte dei paesi europei mantenendo aperta gran parte della società e raccomandando distanziamento sociale e auto-isolamento piuttosto che imporre un blocco generale.

Tale strategia ha portato a un tasso di mortalità molto più elevato rispetto ai paesi vicini, secondo i dati della Johns Hopkins University.

La Commissione valuterà le misure adottate dal governo e dalle autorità locali per limitare la diffusione del coronavirus, confrontandole con ciò che è stato fatto altrove. Il governo martedì ha nominato Mats Melin, ex presidente della Corte suprema amministrativa Svedese, a capo della Commissione.

La Commissione presenterà la sua relazione finale nel febbraio 2022. Due relazioni preliminari saranno presentate prima di questa data: la prima prevista per il 30 novembre, esaminerà la diffusione del virus nei centri sanitari e nelle case di riposo.

A partire dal 24 giugno, 3.612 persone di età pari o superiore a 70 anni che vivono in case di cura o che ricevono assistenza domiciliare sono morte per il Covid-19, secondo i dati del National Board of Health and Welfare: un numero pari al 79% dei decessi totali registrati fino a quella data.

Il principale epidemiologo svedese Anders Tegnell ha difeso la strategia del paese, sostenendo che mantenere aperta gran parte della società addestrando le persone a osservare le linee guida di allontanamento è l'unico modo realistico per far fronte alla pandemia a lungo termine.

La preoccupazione principale di Tegnell è che i rigidi lockdown possano contenere temporaneamente il virus, ma non impediranno al virus di ritornare, senza contare, sottolinea il medico, che i lockdown hanno un costo evitabile.

Tuttavia, il tasso di infezione relativamente elevato della Svezia si è tramutato per i suoi cittadini nel divieto di viaggiare nella maggior parte dei Paesi.

La gestione della pandemia da parte del governo è stata oggetto di severe critiche da parte dell'opposizione, il che ha spinto la Commissione a presentare i dati della propria indagine alla vigilia delle prossime elezioni, previste nel settembre 2022.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook