03:56 29 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
4120
Seguici su

Nella capitale della Repubblica Ceca è stato organizzato un pranzo fuori con un tavolo lungo 515 metri per dare “l’addio simbolico” al virus.

In settimana l’OMS aveva affermato che il coronavirus nel mondo si sta accelerando, nonostante il quadro epidemiologico in alcuni paesi si migliori. Il direttore generale dell’Organizzazione, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha ammonito: “la dura realtà è che la situazione non è ancora finita”.

Nel frattempo l’UE, dove si registra il miglioramento della situazione epidemiologica, ha aperto le frontiere interne ed anche quelle esterne ad un numero di paesi.

In questo contesto ieri a Praga sono state organizzate le celebrazioni per dare al virus "l’addio simbolico". Migliaia di persone sono giunte al Ponte Carlo, dove è stato allestito un tavolo lungo 515 metri, per godersi all’aperto e nel cuore della città pietanze e bevande portate da casa.

I media locali hanno diffuso diverse immagini dell'evento:

L’iniziativa è stata presa dall0 imprenditore Ondrej Kobza, il quale ha spiegato che tutto è nato dalla mancanza dei turisti. "Il ponte è una bella metafora, possono riunirsi persone diverse", ha voluto sottolineare Kobza.

Gli ospiti sono stati invitati a condividere cibo e bevande tra di loro.

Secondo l'organizzatore, questo evento serve per dimostrare che "non abbiamo paura, che usciamo e non rimarremo bloccati in casa".

In Repubblica Ceca, con una popolazione di 10 milioni di abitanti, dall’inizio della pandemia sono stati conclamati circa 12 mila casi di contagio da coronavirus con 349 morti.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook